Siringhe abbandonate e vandali in azione nella Pineta di Avezzano



Avezzano – Nuove preoccupanti manifestazioni di inciviltà nei pressi della pineta di Avezzano. Sempre più spesso, infatti, un luogo che dovrebbe essere pensato per passare tempo in modo salutare, che dovrebbe poter essere frequentato senza timori da persone di tutte le età, compresi bambini e anziani, si ritrova ad essere protagonista di spiacevoli ritrovamenti e fatti sgradevoli.

In questi giorni sono state ritrovate siringhe nei pressi delle entrate pedonali, molto pericolose, considerando soprattutto che, trovandoci in estate, spesso si passeggia con delle scarpe aperte. Notevole il pericolo anche per gli animali, specialmente i cani, spesso condotti al guinzaglio nei pressi della pineta. Altri elementi che fanno pensare all’utilizzo di diverse droghe, inoltre, vengono abitualmente ritrovati gettati selvaggiamente come rifiuti all’interno della pineta.

Inoltre, una spiacevole sorpresa per un giovane avezzanese, che aveva parcheggiato il suo furgone al di fuori della zona verde e, quando è tornato a prendere il mezzo, lo ha ritrovato sprovvisto del vetro dello specchietto retrovisore. Che si tratti di furto o di uno sciocco scherzo, il gesto ha compromesso la sicurezza del mezzo e costretto il giovane a mettere mano al portafogli.

La cittadinanza intera auspica una maggiore sorveglianza e che misure di sicurezza (quali ad esempio installazione di telecamere) vengano prese al più presto.