Siccitร  nel Fucino, siglata intesa tra prefetto e sindaci



Nel corso di un tavolo di lavoro convocato in Prefettura per lโ€™esame della varie problematiche e criticitร  nella zona del Fucino, รจ stato ufficialmente siglato, con la firma del Prefetto dellโ€™Aquila, Cinzia Torraco, il Protocollo dโ€™Intesa per la gestione della siccitร  nel Fucino, stagione 2022, cui hanno aderito i Comuni di Aielli, Avezzano, Celano, Cerchio, Collarmele, Luco dei Marsi, Ortucchio, Pescina, San Benedetto dei Marsi e Trasacco, il Consorzio di Bonifica Ovest Bacino Liri-Garigliano, Confagricoltura, Coldiretti e Confederazione degli Agricoltori Italiani.

Nel corso della riunione il Prefetto ha sollecitato gli interventi di tutti i presenti sul tema dei rifiuti ingombranti e su quello della sicurezza delle strade fucensi, argomenti che hanno fornito ampi spunti di riflessione e che saranno al centro di prossimi incontri volti alla ricerca delle piรน adeguate soluzioni, di concerto tra le amministrazioni presenti sul territorio.Al Tavolo ha preso parte il Vicepresidente della Regione Abruzzo, Emanuele Imprudente, il quale, oltre ad esprimere lโ€™auspicio che i sindaci rispettino e governino quanto prescritto dal Protocollo per la gestione della siccitร , ha fornito numerosi elementi di valutazione sui punti di maggiore interesse per i Comuni e le popolazioni della zona.Il Vicepresidente ha illustrato la programmazione giร  in essere e quella in via di definizione, legata anche al possibile accesso a fondi europei, entrambe mirate ad interventi di sicurezza sulle strade della territorio fucense, sui lavori di realizzazione dellโ€™impianto irriguo del Fucino e sulla gestione dei rifiuti ingombrati e inquinanti. Per quanto attiene al Protocollo, per la cui stesura si era giร  tenuta una riunione preliminare presso la Prefettura, lo stesso รจ stato redatto anche in considerazione della comprovata adeguatezza dellโ€™analogo documento sottoscritto per lโ€™anno 2021, che aveva dimostrato efficacia per le finalitร  di tutela delle falde utilizzate per uso non solo agricolo, ma anche potabile e industriale, consentendo una razionale programmazione dellโ€™irrigazione nelle diverse zone del territorio, mediante politiche condivise di contenimento del consumo dellโ€™acqua, al fine di ottimizzare lโ€™utilizzo della risorsa idrica e di assicurarne unโ€™equa distribuzione su tutto il territorio agricolo.

๐‚๐จ๐ง ๐ฅโ€™๐š๐ญ๐ญ๐ข๐ฏ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐๐ž๐ฅ ๐๐ซ๐จ๐ญ๐จ๐œ๐จ๐ฅ๐ฅ๐จ, ๐ข๐ง ๐ฏ๐ข๐ ๐จ๐ซ๐ž ๐Ÿ๐ข๐ง๐จ ๐š๐ฅ ๐ฉ๐ซ๐จ๐ฌ๐ฌ๐ข๐ฆ๐จ ๐Ÿ๐Ÿ ๐š๐ ๐จ๐ฌ๐ญ๐จ, ๐ข ๐’๐ข๐ง๐๐š๐œ๐ข ๐ฌ๐ข ๐ข๐ฆ๐ฉ๐ž๐ ๐ง๐š๐ง๐จ, ๐œ๐จ๐ง ๐จ๐ซ๐๐ข๐ง๐š๐ง๐ณ๐š ๐ฎ๐ง๐ข๐ฏ๐จ๐œ๐š ๐ž ๐œ๐จ๐ง๐ ๐ข๐ฎ๐ง๐ญ๐š, ๐š ๐ฉ๐ซ๐จ๐ฏ๐ฏ๐ž๐๐ž๐ซ๐ž ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฌ๐จ๐ฌ๐ฉ๐ž๐ง๐ฌ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐๐ž๐ฅ๐ฅโ€™๐ข๐ซ๐ซ๐ข๐ ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐๐ž๐ข ๐ญ๐ž๐ซ๐ซ๐ž๐ง๐ข ๐š๐ ๐ซ๐ข๐œ๐จ๐ฅ๐ข ๐ซ๐ข๐œ๐š๐๐ž๐ง๐ญ๐ข ๐ง๐ž๐ฅ๐ฅโ€™๐š๐ฆ๐›๐ข๐ญ๐จ ๐๐ž๐ฅ ๐ญ๐ž๐ซ๐ซ๐ข๐ญ๐จ๐ซ๐ข๐จ ๐œ๐จ๐ฆ๐ฎ๐ง๐š๐ฅ๐ž ๐๐ข ๐œ๐จ๐ฆ๐ฉ๐ž๐ญ๐ž๐ง๐ณ๐š: ๐จ๐ ๐ง๐ข ๐๐จ๐ฆ๐ž๐ง๐ข๐œ๐š ๐๐š๐ฅ๐ฅ๐ž ๐จ๐ซ๐ž ๐ŸŽ๐ŸŽ:๐ŸŽ๐ŸŽ ๐š๐ฅ๐ฅ๐ž ๐จ๐ซ๐ž ๐Ÿ๐Ÿ’:๐ŸŽ๐ŸŽ ๐ง๐ž๐ฅ ๐ฉ๐ž๐ซ๐ข๐จ๐๐จ ๐Ÿ ๐Œ๐š๐ ๐ ๐ข๐จ-๐Ÿ‘๐Ÿ ๐Œ๐š๐ ๐ ๐ข๐จ ๐ž ๐๐š๐ฅ ๐ฌ๐š๐›๐š๐ญ๐จ ๐š๐ฅ๐ฅ๐ž ๐จ๐ซ๐ž ๐Ÿ๐Ÿ:๐ŸŽ๐ŸŽ ๐š๐ฅ ๐ฅ๐ฎ๐ง๐ž๐๐ข ๐š๐ฅ๐ฅ๐ž ๐จ๐ซ๐ž ๐ŸŽ๐Ÿ“:๐ŸŽ๐ŸŽ ๐ง๐ž๐ฅ ๐ฉ๐ž๐ซ๐ข๐จ๐๐จ ๐Ÿ ๐†๐ข๐ฎ๐ ๐ง๐จ-๐Ÿ๐Ÿ ๐€๐ ๐จ๐ฌ๐ญ๐จ.Il Consorzio di Bonifica Ovest Bacino Liri-Garigliano e le Associazioni di categoria Confagricoltura Lโ€™Aquila, Federazione Provinciale Coldiretti Lโ€™Aquila e Confederazione Italiana Agricoltori Lโ€™Aquila hanno espresso soddisfazione per la firma del Protocollo, garantendo il proprio impegno per quanto di loro competenza.

La Prefettura dellโ€™Aquila, in unโ€™ottica di collaborazione istituzionale, si impegna a promuovere verifiche di monitoraggio, e ad assumere ogni elemento informativo utile alla gestione della siccitร , con lโ€™apporto di una โ€œcabina di regiaโ€ composta da tutti i firmatari del Protocollo.Anche il Prefetto ha espresso ampia soddisfazione per la firma del documento che, oltre a tutelare gli interessi degli addetti alla filiera dellโ€™agricoltura, permetterร  di raggiungere gli scopi prefissati evitando lo spreco dellโ€™acqua, un bene comune e una risorsa indispensabile per tutti.



Leggi anche