Si spacciano per dipendenti comunali di Avezzano, ma è una truffa al telefono

Avezzano – Pervengono al Comando della Polizia Locale di Avezzano segnalazioni di alcuni cittadini, i quali riferiscono di avere ricevuto telefonate da parte di sedicenti funzionari del Comune, che chiedevano se avevano aderito a un non meglio specificato “bonus 110” necessario per ottenere le agevolazioni previste dalla pubblica amministrazione in tempo di covid.

Alla scontata risposta che nessuna iscrizione al bonus 110 è stata fatta, questi soggetti si offrono di venire a casa per rimediare con urgenza alla mancanza.

Ovviamente trattasi di tentativi di raggiro, poiché non esiste alcuna iscrizione a bonus per ottenere le agevolazioni previste dalla pubblica amministrazione e il Comune non sta inviando alcun funzionario alle case.
Il Comando della Polizia Locale raccomanda la massima cautela e invita i cittadini che dovessero ricevere simili telefonate, ad allertare immediatamente gli organi di polizia.