Si rompono due pompe nel campo di Trasacco, problemi idrici per alcuni comuni marsicani



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco Si rompono due pompe nel campo di Trasacco che approvvigiona il sistema acquedottistico “Trasacco Rio Sonno”. Quanto accaduto, in questo particolare periodo stagionale in cui le sorgenti sono al minimo della risorsa disponibile, ha compromesso il corretto approvvigionamento idrico per i Comuni di Luco dei Marsi, Avezzano, Capistrello, Magliano de Marsi e Scurcola Marsicana. Ieri mattina sono iniziate le operazioni di estrazione della colonna dal pozzo della profondità di circa 100 metri da parte dei tecnici del Cam per la sostituzione di una delle due elettropompe rotte. 

L’altra sarà sostituita oggi ripetendo la stessa operazione. Dopo aver comunicato all’ufficio tecnico il disservizio si è deciso subito di intervenire. Sul posto sono arrivate tre squadre, una di elettricisti, una di idraulici e una di elettromeccanici. Da questa mattina alle 8 hanno lavorato incessantemente per risolvere il problema riuscendo subito a sostituire una delle due pompe per limitare i danni. 
“Siamo riusciti a capire che c’era un problema grazie al tempestivo intervento delle nostre squadre”, ha precisato Leo Corsini dirigente tecnico del Cam, “proprio mentre i nostri tecnici controllavano la rottura di una delle pompe del campo pozzi a Trasacco si è verificata la rottura di una seconda pompa. L’intervento è iniziato ieri mattina alle 8 ed è andato avanti fino alle 17, oltre era impossibile andare. Riprenderanno questa mattina alle 8 e provvederanno a sostituire anche l’altra pompa bruciata”. Grazie alla sostituzione di una delle due pompe la portata dell’acqua è subito risalita, ma oggi potrebbero esserci problemi per diversi comuni marsicani come Avezzano, Luco dei Marsi, Magliano de’ Marsi, Scurcola Marsicana, Collelongo e Capistrello. 

“La portata dell’acqua da 350 litri al secondo è scesa a 200 litri al secondo”, ha continuato il dirigente Corsini, “questo creerà dei problemi ai comuni serviti dal campo pozzi di Trasacco almeno fino a oggi. Contiamo di risolvere il problema entro il primo pomeriggio con la sostituzione anche dell’altra pompa danneggiata. Entrambe poi saranno revisionate e, in base all’entità del danno riutilizzate o meno”. Il Cam ha adottato tutte le misure per garantire il servizio all’utenza, ma ciò nonostante si potrebbero verificare per il mancato raggiungimento dei livelli ottimali dei primari serbatoi comunali, disservizi in particolar modo nella parte alta degli abitati. Raccomandiamo gli utenti di utilizzare la risorsa idrica disponibile con moderazione per le prossime due giornate e per qualsiasi esigenza che si rendesse necessaria potete rivolgervi al numero telefonico del Cam 0863-090030.