Si assenta ‘un attimo’ dal lavoro per rapinare la ex moglie



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Si assenta momentaneamente dal lavoro per picchiare la ex moglie. E’ quanto accaduto ieri nel nucleo industriale di Avezzano, nei pressi di via Trara. L’uomo, F.D.S., 40 anni di Avezzano, dovrà ora rispondere del reato di rapina.

A riportarlo l’edizione odierna del quotidiano Il Centro. La donna era nel parcheggio e stava raggiungendo la sua auto quando sarebbe stata aggredita dall’uomo che l’ha pestata a sangue e sbattuta a terra. Come se non bastasse, al termine dell’aggressione l’uomo le avrebbe anche portato via la borsetta.

La donna si è così recata al Commissariato di Avezzano per denunciare l’accaduto: secondo quanto ricostruito dagli agenti, l’uomo al momento del pestaggio era al lavoro e per raggiungere la donna si sarebbe giustificato con un collega dicendo che si sarebbe ‘assentato un attimo’.

L’avezzanese è stato rintracciato e, mancando la flagranza di reato, è stato solamente denunciato per rapina.



Lascia un commento