Si appropria di 80 mila euro della zia morta, condannata



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano  – E’ stata condannata dal giudice del Tribunale di Avezzano a 2 mesi di reclusione per avere trasferito sul suo conto circa 80 mila euro di proprietà della zia morta.

Protagonista della vicenda, che risale al 2010, è A.T., 55 anni di Villavallelonga.

Dopo aver prelevato la somma indebitamente su un conto cointestato, la marsicana si sarebbe appropriata anche di un buono fruttifero di 2 mila e 500 euro.

A denunciare la donna sono stati alcuni parenti residenti in Canada che, resisi conto di ciò che era successo, hanno avvertito le Forze dell’Ordine.




Leggi anche

Lascia un commento