Sfrattato e senza lavoro, avezzanese finisce a dormire in auto



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – E’ uscito di casa dopo il pranzo e quando è tornato la sera ha trovato la serratura della porta di ingresso cambiata. E’ accaduto a Maurizio Pomponio, avezzanese di 51 anni che abitava in affitto in un piccolo appartamento in via degli Oleandri con il figlio Manuele e la fidanzata di quest’ultimo, Yadelis.

Come riporta l’edizione odierna del quotidiano Il Centro, il proprietario dell’immobile a causa di una morosità che si protraeva da settembre, ha deciso di tornare in possesso dell’abitazione.

A quel punto, a Maurizio non è rimasto altro da fare che farsi prestare una vecchia auto da un conoscente e passare le notti all’interno della vettura.

“Ho perso il lavoro – ha dichiarato – e dopo vari tentativi di trovare un’occupazione sono stato costretto a rivolgermi agli assistenti sociali. Ho anche parlato con il Sindaco Di Pangrazio, che mi ha consigliato di rivolgermi agli uffici competenti, ma nessuno finora è stato in grado di aiutarmi”.

“Fin quando è stato possibile pagare l’affitto l’ho fatto – conclude l’avezzanese, poi la crisi ha fatto i resto”. Ed ora, la sua nuova casa è una vecchia Peugeot.




Lascia un commento