Il sindaco Morgante risponde ad Antonini “Nessun intervento tempestivo del consigliere e il problema non è risolto”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Scurcola Marsicana – Il sindaco  Maria Olimpia Morgante risponde al consigliere di minoranza Ivan Antonini con delle precisazioni sulle affermazioni riguardanti il problema del pendolarismo, in particolare quello studentesco.
Così il sindaco Morgante nella nota stampa:
“Appena ricevuto notizie in merito ai disagi, ci siamo immediatamente attivati contattando sia i vertici di TUA che il consigliere Di Nicola, il quale anche egli prontamente si è rivolto al Direttore Generale.
L’ ultima nota inviata a TUA da parte della sottoscritta risale a due giorni fa. Nonostante il suo impegno, il consigliere non dovrebbe non ammettere di essere a conoscenza del fatto che anche altri si fossero già interessati dell’argomento già da diverso tempo.
Non dovrebbe inoltre omettere di essere stato avvertito dal consigliere Di Nicola dell’intervento già effettuato della sottoscritta.
Non c è stato alcun intervento tempestivo da parte del consigliere Antonini e tantomeno è stato risolto il problema, visto che ci dovrà essere un incontro tra l’Amministrazione Comunale di Scurcola, il referente regionale e un membro del CdA  di TUA per capire come procedere all’implementazione del servizio, dato che il problema non esiste solo per Scurcola e Cappelle, ma anche per altri territori.
Quindi, consigliere Antonini, è bene ricordare che gli articoli di giornale dovrebbero riportare la verità dei fatti !
Ribadiamo inoltre che restiamo a disposizione dell’ intera cittadinanza, come sempre. “



Lascia un commento