t1

Arte e cultura della Marsica

t2

Stefano Lustri è nato a Capistrello, in provincia dell’Aquila, nel 1953, ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Roma, seguendo i corsi di scultura di Greco e dell’incisore Barriviera. Attualmente insegna discipline plastiche all’Istituto d’Arte di Avezzano.

La sua attività espositiva inizia gia nei primi anni ’70, prendendo parte ad alcune importanti rassegne. E’ presente alla mostra Condizione di ricerca, curata da E. Crispolti (Galleria ”Il Grifo”, Roma 1973) e al Premio Michetti (1974); partecipa alle Proposte per un »uovo manifesto politico indetto sempre nel ’74 dalla Galleria Alzaia di Roma con la collaborazione di Dario Micacchi e Mrario De Micheli. Nel ’78 pubblica un interessante catalogo in cui la fotografia non e più concepita quale sussidio di cui servirsi per riprodurre la realtà, come in Michetti, o ritagliare da questa brani inquietanti da imprimere su una tela emulsionabile, come nella Mec Art, tanto meno proporre una coincidenza spinta tra rappresentazione e dato reale, come avviene nell’Iperrealismo, ma fotografare il proprio mondo interiore per poi esternarlo, ponendosi in tal modo in posizione dialettica con il concettualismo.

Negli anni ’80 Lustri svolge un’intensa attività espositiva: partecipa nuovamente a diverse edizioni del Michetti, ai premi Avezzano, Salvi di Sassoferrato, Sulmona, Valle Roveto, ad Alternative Attuali Abruzzo ’87 all’Aquila. Nel 1992 per Natale dell’Arte Capistrello, presenta delle installazioni.

avezzano t2

t4

SCULTURA E PITTURA NELLA MARSICA DI IERI E DI OGGI ( Stefano Lustri )

t3

avezzano t4

t5