Scoperto sul treno senza biglietto, minaccia e ingiuria il capotreno. Denunciato dalla Polfer



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo. Viaggia senza biglietto, scoperto, si rifiuta di dare le generalità al capotreno e lo insulta e lo minaccia. M.K., 23enne di origine marocchina, è stato denunciato dagli agenti della polizia ferroviaria di Avezzano e dovrà rispondere di minacce, resistenza a pubblico ufficiale oltre che del reato di essersi rifiutato di fornire le proprie generalità a un pubblico ufficiale.

Si tratta di un giovane già noto alle forze di polizia, che risiede generalmente a Celano. A richiedere l’intervento della Polfer è stato il capotreno, in servizio sul mezzo che stava percorrendo la tratta Carsoli – Tagliacozzo. Quando si è visto ingiuriato e minacciato, il dipendente delle Ferrovie ha allertato gli agenti che sono intervenuti, fermando il giovane ed evitando così il peggio.

Dopo i solleciti dei cittadini che hanno richiesto maggiore sicurezza nelle stazioni ferroviarie e nelle aree limitrofe, è stato potenziato il servizio della Polfer. Il tutto anche in considerazione di un maggiore afflusso di turisti, nelle zone della Marsica più ricettive, come ad esempio Tagliacozzo.




Lascia un commento