Scongiurato il rischio chiusura di scienze infermieristiche. Gallese: “Massimo impegno dell’amministrazione per garantire continuità”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Scongiurato lo stop delle lezioni del corso di scienze infermieristiche dell’Università dell’Aquila ad Avezzano: per garantire la continuità del corso di laurea messa a rischio dallo spostamento di medicina dello sport della Asl nei locali del Polo formativo, che ha ridotto gli spazi per scienze infermieristiche, il Comune ha messo a disposizione un’aula al Crua in via Pertini dove ha sede la facoltà distaccata di Giurisprudenza di Teramo. Per il nuovo anno accademico, quindi, il corso di scienze infermieristiche avrà a disposizione più sedi: il Polo formativo e il Crua per le lezioni, mentre le sezioni di esami si svolgeranno nell’aula magna dell’ospedale. 

   “L’amministrazione Di Pangrazio”, commenta l’assessore alla pubblica istruzione, Patrizia Gallese, “è sempre in prima linea per consentire agli studenti di Avezzano, Marsica e zone limitrofe di poter frequentare gli studi in Città evitando aggravi di spese. L’obiettivo è quello di costituire un Polo universitario aperto a più atenei”. L’aula aggiuntiva al Crua sarà a disposizione da lunedì 18. L’impegno dell’amministrazione, però, non si esaurisce con la messa a disposizione dell’aula temporanea, ma va oltre: prima di tutto ai trasporti. In quest’ottica, mercoledì, alle 16, a Palazzo di città, è in programma un incontro con i dirigenti della Scav per fare il punto sull’attuale organizzazione del servizio e “valutare possibili miglioramenti. Oltre alla questione trasporti”, aggiunge Gallese, “l’amministrazione ha messo in cantiere altri interventi per migliorare la fruibilità della sede distaccata di via Pertini”.

Comunicato stampa Comune di Avezzano