Scendono dall’autobus con la droga, arrestati mamma e figlio

Avezzano – Scendono da un autobus di linea giunto da Roma con 92 grammi di hashish e vengono arrestati. É successo ieri sera ad Avezzano. Madre e figlio tornavano dalla capitale quando, in procinto di raggiungere la loro auto e fare ritorno a casa, sono stati sottoposti a controllo da parte degli uomini della Guardia di Finanza.

I due hanno subito mostrato segni di agitazione. In particolare, il figlio, già gravato da precedenti e condanna in materia di stupefacenti, ha tentato di convincere gli operanti a non perquisire la propria madre perché malata.

Addosso alla donna, all’interno di un sacchetto, sono stati trovati 92 grammi di hashish, in tre cubetti.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, a Collarmele, la donna ha consegnato agli operanti 73 grammi di hashish e 20 grammi di marijuana, custoditi all’interno di un mobile del soggiorno. Madre e figlio sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. Sono assistiti dagli avvocati Luca e Pasquale Motta.