venerdì, 16 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Scarico abusivo di immondizia a Tagliacozzo, dura la reazione del sindaco Giovagnorio “Se vi becco, mi comprometto e vi lascio sul posto!”

Tagliacozzo– Altro caso di abbandono abusivo di rifiuti, zozzoni di nuovo all’opera. La segnalazione arriva proprio dal primo cittadino di Tagliacozzo che, tramite i propri canali social, reagisce in maniera molto dura.

La reazione è del tutto giustificata, l’abbandono di rifiuti nella natura non ha alcuna attenuante ed è da condannare senza se e senza ma. Denota una grave carenza di senso civico oltre che una totale mancanza di rispetto per l’ambiente, soprattutto in questo momento dove invece servirebbe maggiore responsabilità da parte dei cittadini. L’inquinamento ambientale è una questione molto seria che può avere risvolti drammatici per l’umanità. Questo episodio di certo non andrà ad incidere decisivamente sul fenomeno, però non si può invertire la rotta se cadiamo ancora in questi comportamenti. Insomma, ognuno di noi deve fare la sua parte nella lotta contro l’inquinamento ambientale e purtroppo attualmente, prendendo come riferimento la realtà marsicana, si registrano ancora troppi casi di abbandono di rifiuti.

“Strada che dalla pista ciclo-pedonale di Via delle Macchie porta al Santuario dell’Oriente: ma come si fa a scaricare li ogni sorta di immondizie?! Se vi becco, mi comprometto e vi lascio sul posto! INCIVILI e IMBECILLI… d’altronde esiste il servizio porta a porta! Un grazie a due splendi angeli, Pamela Di Croce e Sara Rosa che questa mattina sono andate a ripulire il sentiero… meno male esistono persone il cui grado di civiltà e la cui educazione sono pari alla loro bellezza sia esteriore che interiore!

Questa è stata la dura reazione che il sindaco Giovagnorio, giustamente, ha avuto sui canali social. Come ha detto anche lui, fortunatamente esistono persone sensibili e attive al problema ambientale.

 

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO