San Vincenzo Valle Roveto non dimentica: l’omaggio ai Martiri della tragedia di Cannavinelle



San Vincenzo Valle Roveto – Nella mattinata di oggi, il Sindaco di San Vincenzo Valle Roveto, Carlo Rossi, e tutta l’amministrazione comunale, hanno reso omaggio ai Martiri della tragedia di Cannavinelle nel 70esimo anniversario del drammatico evento in cui persero la vita i maestri del lavoro: Pietro Alfonsi, Giulio Lancia, Domenico Babusci, Americo Niscola, Vincenzo Ranieri ed Ettore Rugghia.

Una delegazione del Comune, con i Consiglieri Luca Babusci e Simone Milanese, si è recata poi a Mignano Monte Lungo per partecipare alla cerimonia del 70° Anniversario della tragedia. Il 25 marzo 1952, presso il cantiere che si trovava sotto il colle Cannavinelle (a Mignano), 42 operai persero la vita travolti da un’esplosione. Stavano lavorando alla realizzazione di una grande opera idroelettrica della Sme (Società Meridionale Elettricità). Tra le vittime, come detto, anche sei cittadini di San Vincenzo Valle Roveto che oggi sono stati ricordati.



Leggi anche