San Pelino, domenica 8 settembre l’Asd Sanpelinese organizza una giornata dedicata alla solidarietà e alla cultura dello sport



Avezzano – Al via la nuova stagione sportiva dell’Asd Sanpelinese: il sodalizio, guidato dal presidente Gianni Taccone, dopo una stagione gravida di soddisfazioni, con il conseguimento della finale dei playoff di girone, si presenta fortemente rafforzata, e il mister Settimio Mazzei avrà a disposizione una rosa di primo piano per rivaleggiare con le altre pretendenti al titolo.

Proprio per rafforzare il grande spirito di squadra della società e per ringraziare i supporters, domenica 8 settembre è prevista, in piazza a San Pelino, una giornata interamente dedicata, dalla società rosso-verde, alla solidarietà e alla cultura dello sport.
Si inizia alle ore 8:00, quando la sezione A.V.I.S di base di San Pelino metterà a disposizione l’autoemoteca con la quale, soprattutto in un momento di così grave difficoltà donazionale, tutti possiamo dare il nostro contributo.
Il mezzo, proveniente da Pescara e fortemente voluto dal presidente della sezione A.V.I.S. San Pelino, Simone Di Cicco, anche lui dirigente della società Sanpelinese, sarà a disposizione di chi con un piccolo gesto aiuta a salvare la vita di molti. Nel pomeriggio, la Pineta fitness regalerà con i suoi istruttori lezioni di pilates e spinning, nell’ottica di un corretto stile di vita basato sulle buone abitudini.

La maestra di ballo Romina realizzerà un’esibizione dal vivo, e inoltre sarà possibile fare prove di tiro con l’arco, grazie alla presenza degli arcieri dell’Asd Arcobaleno, prove di scherma, grazie alla presenza dell’associazione Marsi, e verranno approntate prove di Blsd, grazie alla presenza di uno stand della Croce Rossa Italiana.
Infine, in serata, gran finale con panini e arrosticini in piazza, accompagnati dalla musica di Simone Albertazzi, fresco neo capitano della squadra.
Oltre ai già citati, la dirigenza è formata da Andrea Taccone, Ilio Ruscitti, Valerio Panunzi, Vincenzo Catini, Giulio Di Berardino, Guido D’Amico e Pietro Menchicchi, pronti ad affrontare una nuova stagione fatta non soltanto da sport, ma anche da attenzione verso il paese che ha visto crescere molti di loro.
Certamente un’occasione di sport e solidarietà da non perdere.