Rubano oggetti a Massa D’Albe per un valore di 20 mila euro, arrestati



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Magliano dei Marsi – I Carabinieri della Stazione di Magliano dei Marsi unitamente ai Carabinieri Forestali della Stazione di Avezzano, al termine di un’attività di indagine specificamente disposta al fine di reprimere i reati contro il patrimonio, hanno identificato e deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, poiché ritenuti responsabili di ricettazione e furto in abitazione, 3 cittadini originari del Marocco, domiciliati in Avezzano, M.M., M.A.  e H.R., uno dei quali con precedenti per furto.

L’attività d’indagine ha permesso di ricostruire le modalità con le quali i tre individui si sono resi responsabili della sottrazioni di numerosi oggetti, anche di valore, asportati in più circostanze all’interno di un’abitazione privata a Massa d’Albe.

I citati Reparti Arma, a seguito della denuncia sporta dal proprietario della villetta oggetto delle ignote incursioni, grazie all’ausilio tecnico fornito da personale della Stazione Carabinieri Forestali di Avezzano, hanno proceduto all’identificazione dei cittadini stranieri, eseguendo delle perquisizioni domiciliari in Avezzano, al termine delle quali sono stati rinvenuti numerosi oggetti, di dipinti di pregio, orologi, binocolo, radio, cellulari, posate in argento, anfora in rame, un pugnale di 30cm tipo “rambo”, soprammobili in argento e rame e utensileria da lavoro, per un valore complessivo di circa 20 mila euro.

I tre sono difesi dagli avvocati Luca e Pasquale Motta.




Lascia un commento