Rimossi dai volontari 4,5 km di filo spinato nei pressi del borgo di Gioia Vecchio


Gioia dei Marsi – Grazie all’intervento dei volontari dell’Associazione Salviamo L’Orso, stranieri e italiani e al personale di Rewilding Apennines, negli ultimi mesi sono stati rimossi circa 4,5 km di filo spinato (pari a circa 1,5 km di recinzione) nei pressi del borgo di Gioia Vecchio, in accordo con il servizio tecnico del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.
Inoltre, la stretta collaborazione con il Comune di Gioia dei Marsi ha reso possibile rimuovere una notevole quantità di rifiuti dalla nota balconata, dalla quale ogni anno centinaia di persone si fermano con la speranza di avvistare l’orso marsicano, a una distanza tale da non arrecare alcun disturbo agli animali.
Dopo tanta fatica, la ricompensa per i nostri volontari è arrivata con l’avvistamento di un orso.


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’addio a Marlon, “dal cielo continuerà ad infondere forza e coraggio”

Trasacco – Incredulità e lacrime. È il giorno del dolore a Trasacco dove, nella chiesa dei Santi Cesidio e Rufino, sono stati celebrati i funerali di Marlon Catalano, il 25enne ...


Paura per 40 scout sorpresi in montagna da una grandinata, vengono recuperati da 5 squadre dei Vigili del fuoco di Avezzano

Villavallelonga – Un gruppo di quaranta scout, ragazzi di età compresa tra i 12 e 16 anni, provenienti da Triggiano in provincia di Bari, sono ...

Coldiretti, stop pesce fresco, dal 16 agosto scatta il fermo pesca in Abruzzo

Intanto prezzi di vendita in aumento al dettaglio

Presentazione del romanzo  “Chissà dov’era casa mia” di  Cesira Sinibaldi 

Il 12 agosto, alle ore 18,00, presso la sala delle  conferenze del Centro Culturale “Moretti” di Gioia  dei Marsi (Aq) si terrà la Presentazione del ...