Rientra in Italia nonostante fosse stato espulso: avrà l’obbligo di dimora a Termoli



Avezzano – Ha fatto rientro in Italia, nonostante fosse destinatario di un decreto di espulsione, ma è stato fermato dalla Polizia e arrestato. N.C., albanese di 49 anni, espulso dalla Procura di Pescara il 27 novembre 2018 in esecuzione del provvedimento del Prefetto di L’Aquila del 26 gennaio 2018, è rientrato nel territorio dello Stato in assenza di una speciale autorizzazione del Ministero dell’Interno.

Rientra in Italia nonostante fosse stato espulso: avrà l’obbligo di dimora a Termoli
L’avvocato Luca Motta

Nei giorni scorsi è stato arrestato a Civita D’Antino dagli uomini della Polizia Stradale e posto in stato di arresti domiciliari presso un centro di accoglienza di Avezzano. Questa mattina si è tenuta l’udienza di convalida del fermo nel corso della quale il giudice del tribunale di Avezzano ha stabilito per l’uomo l’obbligo di dimora a Termoli, dove vive il fratello. Il 49enne è assistito dagli avvocati Luca e Pasquale Motta.




Leggi anche