Revoca concessione A24 e A25, Strada dei Parchi: “Decisione immotivata, tesa a umiliare e penalizzare nostro gruppo imprenditoriale”


Strada dei Parchi Sp.A comunica di apprendere “via stampa, senza alcuna comunicazione preventiva”, che con “un’inaudita e immotivata decisione, tesa a umiliare e penalizzare un gruppo imprenditoriale il cui solo torto è di aver investito in Italia credendo nell’apprezzamento delle istituzioni, il Governo ha ritenuto di revocare la concessione delle Autostrade A24-A25”.

Un titolo di cui SdP “era divenuta titolare nel 2002 vincendo la gara europea che lo Stato fece dopo aver preso atto di due successivi default delle societa’ dell’Anas che gestivano i due tratti autostradali”.

Secondo la società “si tratta di una scelta ritorsiva del tutto ingiustificata, sia per ragioni di procedura che di merito”. Di fronte alla formalizzazione di un atto che definisce “un sopruso”, SdP ha deciso di “difendere in tutte le sedi il proprio buon nome e gli interessi legittimi che rappresenta, che sono quelli di un gruppo italiano che garantisce lavoro a 1700 dipendenti e produce ricchezza pari all’8% del pil della regione Abruzzo”.

Strada dei Parchi, nella sua comunicazione sulla revoca della concessione da parte del Cdm, sottolinea: “C’e’ una ragione dirimente, che obtorto collo siamo costretti ad evocare, per respingere l’art. 35. Tale articolo e la legge che lo contiene furono scritti subito dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova, vicenda drammatica che ha responsabilita’ ben specifiche ma ha scatenato nel Paese una generalizzata riprovazione morale nei confronti di tutti i titolari di concessioni pubbliche, autostradali e non”.

Poi aggiunge: “Peccato che nel caso di Genova, a torto o a ragione, l’art. 35 non sia stato usato, nonostante le reiterate minacce di farlo a fronte dell’indignazione dell’opinione pubblica scossa dalle conseguenze tragiche dell’accaduto. Mentre lo si pretende di applicare a SdP, soltanto in base all’asserito presupposto, immaginato dal Ministero senza alcun elemento probante, che prima o poi possa accadere un qualche incidente”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Fausto Leali e Uccio De Santis arrivano a Cerchio per la festa Madonna delle Grazie

Cerchio. Sarà Fausto Leali ad esibirsi nel comune di Cerchio sabato 3 settembre 2022 e seguirà domenica 4 settembre l’ironia e le risate di Uccio De Santis. L’evento è organizzato ...


Paolo Di Pietro tecnico della Nazionale Paralimpica di Snowboard premiato ad Avezzano

Paolo Di Pietro, classe ’80, maestro di Snowboard e allenatore degli azzurri della squadra paralimpica, ricevuto sabato mattina nella Sala Irti di Avezzano. L’in bocca ...

Simonelli per il pieno supporto al centrodestra in difesa della cultura

Avezzano “Ad oggi, i sondaggi vedrebbero una vittoria del Centrodestra, sia per meriti della coalizione guidata da Berlusconi, Meloni e Salvini, sia per demeriti palesi ...

Inaugurata a Scurcola Marsicana la Mostra delle radio d’epoca

Scurcola Marsicana – Si è inaugurata a Scurcola Marsicana con la presenza delle autorità locali, la mostra delle radio d’epoca Organizzata dalla Associazione Culturale ITALO ...

Fabrizio Moro incanta Piazza Duca degli Abruzzi a Tagliacozzo: sold out e proposta di matrimonio in diretta

Tagliacozzo – Grande successo per il concerto del grande cantautore italiano Fabrizio Moro, che si è esibito ieri sera sul Palco del Teatro all’Aperto del ...