Restano in zona rossa Celano, Pescina e Cerchio, escono dalla zona rossa Magliano dei Marsi, San Benedetto dei Marsi e Sante Marie



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Abruzzo – Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha partecipato, come di consueto, alla riunione dell’Unità di Crisi per analizzare le misure da adottare attraverso l’ordinanza che verrà firmata a breve.

Continuano ad essere applicate restrizioni da zona rossa per quei territori in cui il numero dei contagi rimane ancora preoccupante. Dalla prossima settimana riapriranno le scuole; le superiori in didattica a distanza al 50%. Nei comuni in zona rossa le scuole saranno aperte in presenza solo fino alla prima media.

Ecco l’elenco completo dei comuni soggetti a maggiori restrizioni che con la nuova ordinanza diventeranno zona rossa e quelli che escono dalle misure restrittive.

  • Provincia di Chieti: escono dalle restrizioni i Comuni di Castiglione Messer Marino, Orsogna, Atessa, San Vito, Casoli.
    In zona rossa il Comune di Lentella.
  • Provincia di Pescara: escono dalle restrizioni i comuni di Rosciano, Moscufo e Villa Celiera. Sono in zona rossa i Comuni di Collecorvino, Roccamorice e San Valentino in Abruzzo Citeriore
  • Provincia di L’Aquila: escono dalle restrizioni i comuni di Capitignano, Pizzoli, Sante Marie, Prezza, San Benedetto dei Marsi, Magliano dei Marsi.
    Sono in zona rossa i Comuni di Celano, Pratola Peligna, Corfinio, Pescina e Cerchio.
  • Provincia di Teramo: Sono in zona rossa Martinsicuro, Colonnella, Nereto, Sant’Omero e Sant’Egidio alla Vibrata, Alba Adriatica, Canzano e la frazione di Pietralta nel Comune di Valle Castellana.