Refezione scolastica asilo nido comunale di Celano: pubblicato avviso per ottenere il rimborso



Celano – Considerato il perdurare dell’emergenza pandemica, con le famiglie ancora alle prese con il rincaro di beni e servizi, l’amministrazione comunale di Celano, dopo aver già posto in essere una serie di interventi a sostegno delle categorie produttive e delle famiglie, ha adottato un ulteriore provvedimento che riguarda la concessione di bonus economici alle famiglie per quanto concerne il servizio di asilo nido comunale per i bambini di età compresa tra i dodici ed i trentasei mesi.

Sul sito istituzionale del Comune di Celano è stato pubblicato l’avviso per ottenere dei voucher che andranno a coprire, nella misura del 50%, i costi sostenuti dalle famiglie nell’anno 2021 per l’acquisto dei buoni pasto. L’intervento prevede, appunto, che il costo del voucher sarà interamente finanziato dal Comune con fondi propri e lo stesso andrà a coprire il 50% della spesa per i buoni pasto, determinata attualmente dalla società concessionaria del servizio in 4.50 euro per singolo pasto. Il Comune di Celano è titolare del servizio nido comunale “M. Carusi” (Via della Sanità), destinato ad un numero di 40 bambini, ma lo stesso, come detto, è attualmente gestito in concessione.

Con tale provvedimento – afferma Lisa Carusi, Assessore all’Istruzione – l’Amministrazione comunale intende offrire un concreto sostegno alle famiglie alleviando le spese connesse alla frequenza dei servizi socio educativi per la prima infanzia. Per il servizio nido comunale, infatti, le famiglie sostengono sia la spesa per la retta mensile sia il pagamento della refezione, finora a loro totale carico: grazie a questo intervento anche per la fascia di popolazione scolastica che va dai 12 ai 36 mesi il Comune comparteciperà alla spesa per servizio refezione mensa così come avviene già per la fascia di bambini con età superiore a 3 anni”.

Le domande di assegnazione del contributo dovranno essere presentate, unitamente alla rendicontazione delle spese effettivamente sostenute, entro il 30 aprile 2022 presso il Protocollo Generale del Comune di Celano, o presso gli Ufficio Servizi alla persona siti in via Stazione 69, negli orari di apertura al pubblico.

Comunicato stampa Comune di Celano


Leggi anche