Realizzazione rotatoria a Magliano De’ Marsi



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Magliano De’ Marsi – Il sindaco Pasqualino Di Cirstofano, annuncia sui social la realizzazione di una rotonda nel comune di Magliano De’ Marsi e ringrazia pubblicamente l’amico consigliere Provinciale Gianluca Alfonsi per confermarsi un attento interlocutore ai bisogni delle aree interne.

Il sindaco Di Cristofano, In riferimento all’articolo pubblicato dalla nostra redazione il 2 novembre scorso sull’approvazione del progetto per la realizzazione di una rotonda a raso, tra la SP n.62 e la SS. 578 Var/A nel comune di Magliano De’ Marsi, ringrazia il consigliere Provinciale Alfonsi per l’impegno mantenuto.

Queste le parole del sindaco sui social:

Lo avevamo messo tra le priorità della nostra azione amministrativa, ritenendo doveroso mettere in campo ogni utile iniziativa tesa a garantire i più alti standard di sicurezza nel crocevia più pericoloso del nostro comune ed ascoltando un costante richiamo della nostra comunità. Ci siamo! Finalmente iniziamo a vedere la concretizzazione degli atti che porteranno il Comune di Magliano de’ Marsi alla realizzazione di una “rotatoria” nell’intersezione tra la SP 62 “Palentina” e la SS 578 “Salto cicolana” (ingresso di Via Scurcola). Un sincero ringraziamento all’amico consigliere provinciale Gianluca Alfonsi per confermarsi un attento interlocutore ai bisogni delle aree interne. L’impegno lascia il segno!

Moltissimi i commenti in risposta al post social che ringraziano l’amministrazione per la promessa mantenuta e la messa in sicurezza del crocevia.

“Tanti i lavori realizzati nell’area della Marsica – dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso –, e molti ancora sono previsti, come stabilito negli ultimi decreti approvati, con progetti che saranno cantierati nei prossimi mesi. Ringrazio per tutto il lavoro svolto il delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi, il dirigente, Ing. Nicolino D’Amico e tutto il settore d’area della struttura organizzativa della viabilità provinciale”.