Rapina e lesioni: misura cautelare in carcere nei confronti di cittadini nigeriani

Dalle prime ore di stamane, la Squadra Mobile della Questura di L’Aquila sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cittadini nigeriani responsabili, in concorso tra loro, di rapina e lesioni nei confronti di un loro connazionale

. La vittima è stata oggetto di un’azione violenta premeditata. Il capo della banda, già indagato come appartenente all’associazione mafiosa disarticolata il mese scorso con l’operazione “Hello Bross”, si avvaleva della forza intimidatrice dell’organizzazione criminosa, composta da cinque soggetti.

Notizia in aggiornamento