Questore accolto dagli Amministratori a Palazzo di città. Di Berardino “Confronto sull’ordine e la sicurezza pubblica in chiave preventiva”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano –  Sicurezza e ordine pubblico al centro della prima visita istituzionale del nuovo Questore, a Palazzo di città dove, Enrico De Simone, è stato accolto dal vice sindaco, Domenico Di Berardino, e dal presidente del consiglio comunale, Fabrizio Ridolfi.

In un clima di grande cordialità gli amministratori comunali con al fianco, il comandante della polizia locale, Luca Montanari e il capo di gabinetto Tiziano Zitella, e il Questore, accompagnato dal dirigente del commissariato di polizia, Giancarlo Ippoliti, si sono confrontati sulle problematiche del capoluogo e della Marsica inerenti la sicurezza e l’ordine pubblico, movida compresa, con attenzione particolare alla fase delicata di gestione della pandemia. 

Questore accolto dagli Amministratori a Palazzo di città. Di Berardino "Confronto sull’ordine e la sicurezza pubblica in chiave preventiva”

    Obiettivo comune: assicurare la sicurezza e la tranquillità dei cittadini. Nel corso dell’incontro con le autorità cittadine De Simone ha sottolineato “l’importanza della presenza delle divise della Polizia per strada; del rispetto delle regole; dell’azione tempestiva di prevenzione in primis verso i giovani e della collaborazione con le istituzioni”, lavorando fianco a fianco, ciascuno per le proprie competenze. 

    “Confronto e collaborazione tra istituzioni e gestione intelligente sull’ordine e la sicurezza pubblica in chiave preventiva”, afferma Di Berardino, “sono basilari per garantire il mantenimento della vivibilità urbana. Ciò è ancor più importante oggi, in un momento in cui tutti auspicano un ritorno graduale ma costante alla normalità, al divertimento e alla serenità”.