Quasi 300mila Euro per l’acquisto di buoni spesa per un sostegno immediato alle famiglie bisognose di Avezzano

Avezzano – Dopo l’emanazione dell’ultimo Decreto Conte che prevede lo stanziamento di 4,3 miliardi di Euro per i Comuni d’Italia da utilizzare per le persone che non possono fare la spesa, il Comune di Avezzano si è subito attivato per dare sostegno immediato alle famiglie che, a causa dell’emergenza Covid-19, versano in difficoltà economica.

Nella mattina di oggi, infatti, c’è stato un video-vertice al Comune di Avezzano per la pianificazione e la distribuzione dei fondi della Solidarietà Alimentare stanziati dal Governo.

In videoconferenza il Commissario Mauro Passerotti ha riunito tutti i dirigenti del Comune di Avezzano, unitamente al suo Capo di Segreteria, Omar Favoriti, al Segretario Generale, dott. Gianpiero Attili, e al suo capo di Gabinetto, Vincenzo Baldassarre.

La somma stanziata per il Comune di Avezzano è, secondo l’Ordinanza della Protezione Civile, di Euro 289.003,34 che sarà destinata all’acquisto di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di beni alimentari e di generi alimentari o prodotti di prima necessità. Per la distribuzione e l’acquisto dei beni alimentari il Comune, così come previsto nell’Ordinanza, potrà avvalersi degli Enti del Terzo Settore, oggi “chiamati” dal Comune a comunicare tempestivamente e con urgenza la loro disponibilità.

Per individuare la platea dei beneficiari il Comune ha inoltrato una richiesta al Centro per l’Impiego sulla necessità di avere, al più presto, l’elenco dei percettori del Reddito di Cittadinanza affidati al Centro stesso.

La priorità del Comune di Avezzano, e quella del Commissario Passerotti, è quella di agire con urgenza per garantire la cosiddetta “solidarietà alimentare” e per dare quindi immediata applicazione al Decreto Conte destinato a tamponare, almeno per qualche settimana, l’emergenza economica di chi non riesce a fare la spesa.