Prima giornata del Premio Internazionale Ignazio Silone a Pescina tra passeggiate, letture e il recital di Paolo Capodacqua



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescina – La XXIV edizione del «Premio Internazionale Silone» si svolge a Pescina dal 19 al 22 agosto e prevede un programma denso di appuntamenti culturali di grande rilevanza messi a punto da Regione Abruzzo, Comune di Pescina e centro studi “Ignazio Silone”, per la direzione artistica di Gabriele Ciaccia. La memoria di Ignazio Silone verrà celebrata grazie al susseguirsi di interessanti incontri quotidiani attraverso i quali saranno onorati gli insegnamenti artistici, politici e umani che Silone ci ha tramandato con le sue opere, con le sue riflessioni e con il suo operato.

La prima giornata, giovedì 19 agosto, prevede fin dalla mattina, a partire dalle ore 08:30, il raduno in Piazza Duomo per partecipare alla Passeggiata sul Sentiero Silone, evento organizzato dalla sottosezione CAI Valle del Giovenco di Pescina. Il Giovenco Teatro Festival – IX Edizione Mascaró propone «Sulle tracce della memoria. Immersioni, simulazioni e sperimentazioni in Natura» con la guida ambientale escursionistica e antropo-ecologica Silvia De Vincentiis e l’attore Alberto Santucci.

A mezzogiorno è previsto un momento di ristoro per tutti i presenti a cui andranno ad affiancarsi le imprescindibili Letture Siloniane presso il Rifugio Silone. La prima giornata del vasto e variegato programma culturale del «Premio Internazionale Silone 2021» si chiude con uno spettacolo musicale di estrema suggestione: presso il Chiostro del Teatro San Francesco di Pescina, infatti, è previsto il Concerto di Paolo Capodacqua, musicista, autore e compositore marsicano, che presenterà il suo ultimo album «Ferite & Feritoie». Accanto a Paolo Capodacqua i musicisti Giuseppe Morgante, Piano e Sax, e Giacomo Lelli, flauto.

Una prima giornata all’insegna dell’immersione in natura, passeggiando lungo il suggestivo sentiero Silone per riscoprire le tracce della nostra tradizione, attraverso laboratori esperienziali e letture siloniane” spiega la presidente del Centro Studi “Ignazio Silone”, dottoressa Tiziana Cucolo, “La giornata – continua la presidente Cucolo – si concluderà nella prestigiosa cornice del Chiostro del Teatro San Francesco, con il recital musicale di Paolo Capodacqua “Ferite&Feritoie” che affronterà temi attuali attraverso emozionanti melodie e raffinate parole“.

Il Sindaco di Pescina, Mirko Zauri, dichiara: “Prende il via alla XXIV Edizione del Premio Internazionale Ignazio Silone. Ripercorreremo il Sentiero Silone che, insieme alla Valle del Giovenco, rappresenta un chiaro riferimento geografico nelle opere siloniane. Imperdibile lo spettacolo musicale serale di Paolo Capodacqua intitolato “Ferite&Feritoie”, riconducibile, per l’attenzione ai temi trattati all’impegno civile siloniano“.

Comunicato stampa Centro studi Ignazio Silone