Presenza sospetta di esche o bocconi avvelenati in zona “Cave di Pietra” a Corcumello



Capistrello – Il Sindaco di Capistrello, Francesco Ciciotti, ha emanato un’ordinanza che fa seguito a diverse segnalazioni di sospetto avvelenamento pervenute dalla Asl, relative alla presenza di carcasse di animali selvatici morti, presumibilmente a seguito di avvelenamento, in località “Cave di Pietra”, a Corcumello, nel territorio comunale di Capistrello.

È stata quindi ravvisata la necessità di impedire il proliferare del fenomeno dell’uccisione di animali causato dall’ingestione di sostanze tossiche abbandonate volontariamente nell’ambiente, mediante l’utilizzo di esche o bocconi avvelenati che rappresentano un serio rischio per la popolazione umana e sono anche causa di contaminazione ambientale.

Con il recente provvedimento, il Sindaco Ciciotti ordina a tutti i proprietari e detentori di cani, e altre specie di animali, una corretta custodia e vigilanza degli stessi ponendo particolare attenzione a evitare di vagare liberamente, se non condotti al guinzaglio da persona idonea al loro governo. Inoltre dispone che chiunque rinvenga un animale morto o materiale che si sospetti possa essere un veicolo di sostanze tossiche o nocive, eviti il contatto diretto, segnalando il ritrovamento agli organi di polizia.



Leggi anche