Presentato il nuovo indirizzo di Studi in Grafica e Comunicazione dell’Istituto d’Istruzione Superiore Galileo Galilei di Avezzano


Avezzano – Martedì 31 Maggio nell’aula Magna dell’Istituto d’Istruzione Superiore Galileo Galilei di Avezzano, il dirigente scolastico prof. Attilio D’Onofrio ha presentato all’amministrazione comunale di Avezzano il nuovo indirizzo di Studi in Grafica e Comunicazione. Il corso, che avrà inizio nel prossimo anno scolastico 2022/23, è il frutto del lavoro congiunto della funzione strumentale orientamento dell’indirizzo Costruzione Ambiente e Territorio, presieduta dal Prof. Villiam Guglielmo Pecce e dallo staff dirigenziale costituito dalla Prof.ssa Antonella Tuzi Vicaria del Galilei, dal prof. Martino Desideri e dalla prof.ssa Mara Fina.

Numerosi sono stati i partecipanti al convegno che ne è seguito, moderato dalla prof.ssa Vincenza Nanni, hanno preso parola: l’assessore del comune di Avezzano addetto al decoro urbano ed al verde pubblico Roberto Verdecchia, l’assessore del comune di Avezzano addetto alla cultura e allo sport Pierluigi Di Stefano, l’assessore del comune di Avezzano addetto alle politiche agricole biotecnologie ed all’istruzione Patrizia Gallese e per la TeKneco la dott.ssa Marianna Martorelli. Nel suo intervento la prof.ssa Tuzi ha informato che con questa nuova offerta formativa il Galilei darà la possibilità a tanti ragazzi della Marsica e dintorni di intraprendere nuove professioni quali il grafico pubblicitario, il Web designer

I ragazzi che si iscriveranno al corso di Grafica e Comunicazione impareranno ad utilizzare e padroneggiare le tecnologie informatiche insegnate nei corsi di studi di progettazione multimediale e tecnologie dei processi di produzione. Al terzo anno gli iscritti avranno la possibilità di optare per la scelta dell’indirizzo Tecnologie Cartarie in cui sono previste materie quali Chimica Cartaria e impianti di Cartiera. La cartiera Burgo, che ha partecipato con un suo rappresentante al convegno, si è mostrata molto interessata a quest’ultimo indirizzo. Il nuovo corso di studi formerà tecnici preparati, capaci di affrontare al meglio le sfide che la tecnologia ed il rispetto della sostenibilità ambientale impongono nei processi produttivi della carta. 

La seconda fase del convegno è stata introdotta dal prof. Pecce che con il suo intervento ha spiegato le motivazioni del concorso: interventi sostenibili nel parco della pineta di Avezzano. “La nostra scuola” ha proferito il prof. Pecce “oltre al dovere istituzionale di fornire un’ottima preparazione didattico disciplinare ai propri studenti, ha anche il dovere morale di dare un’opportunità ai ragazzi volenterosi di mostrare il loro impegno, la loro voglia di fare per spingerli a dare il meglio sia sul lavoro che nella prosecuzione dei loro studi”. 

Si è quindi proceduto alla premiazione dei migliori lavori del concorso di progettazione. I ragazzi del corso Costruzione Ambiente e Territorio e tecnologie del legno hanno illustrato i loro progetti. Sono stati premiati:

– gli alunni Francesca Di Marco, Elenia Di Marco, Fabrizio Ciccarelli e Giulia D’Alfonso della 2° A Costruzione Ambiente e Territorio per il tema originale seguito nella progettazione, che propone per la sistemazione delle aree, lo schema della bonifica del bacino agricolo del Fucino. I ragazzi sono stati seguiti nella progettazione dalla Prof.ssa Giorgia Palumbo;-gli alunni del 3° A Costruzione Ambiente e Territorio: Carlo Colella e Leonardo Luciani, premiati per la qualità dell’analisi storico -ambientale della zona oggetto di intervento e per l’idea originale di proporre un Parco Avventura. I ragazzi sono stati seguiti nella progettazione dal Prof. Giuseppe Di Nicola per l’analisi ambientale e dal prof. Claudio Ciminelli per le verifiche strutturali;-la studentessa Valeria Korneva del 4° A Tecnologia del Legno che ha proposto la realizzazione di una piazza ornamentata da uno stupendo murales e da una fontana alimentata dai tre serbatoi dell’antico campo di concentramento. Valeria è stata seguita nel suo progetto dal prof. Marco Verna;-gli studenti Pierfrancesco Maceroni e Francesca Taborra del 4° B Tecnologia del Legno premiati per l’analisi puntuale delle criticità del parco della pineta e per le soluzioni proposte nonché per la qualità della comunicazione sia visiva sia espressiva con cui hanno illustrato il loro progetto. I ragazzi sono stati seguiti nel loro lavoro dal prof. Vincenzo Piscopo;-l’alunno del 5° A Costruzione Ambiente e Territorio Alejandro Marinetti che ha proposto una sistemazione dell’ingresso e del viale principale del Parco e la sistemazione delle aree ad uso sportivo e ricreativo. Alejandro ha presentato un video che ha riportato in modo reale la trasformazione progettuale proposta. Lo studente è stato seguito dal prof. Luigi Finucci.

I premi sono stati offerti dal Collegio dei Geometri di L’Aquila rappresentato nel convegno dal consigliere della Marsica Geometra Carmen Ranalletta, dalla Cartiera Burgo di Avezzano da Ingroscart e dalla palestra BudoKai di Avezzano.

L.C.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Reparto COVID Ospedale di Avezzano: “altissimo livello di preparazione del personale sanitario” Il racconto grato di Berto Savina

Avezzano – Attraverso queste poche righe voglio esprimere la mia gratitudine a tutti gli operatori Sanitari del reparto COVID che hanno curato i miei genitori, anche se mio padre, purtroppo ...


Domani il piccolo Filippo verrà dimesso e farà ritorno a Casa

Pescina – Domani il piccolo Filippo, 10 anni, verrà dimesso. Il bambino potrà finalmente tornare a casa, tra l’affetto dei suoi familiari e dei tanti ...

Partita anche nella Marsica la raccolta firme per far presentare alle elezioni la lista Unione Popolare

Avezzano – È partita ufficialmente la raccolta di firme per la presentazione delle liste di Unione popolare, la formazione di sinistra che vede insieme Rifondazione ...

Comune di Avezzano, due ingegneri e un economista per attuare i progetti Pnrr

Scatterà presto la procedura di selezione

“L’uomo e il lupo, tra fiaba e leggenda” incontro con Flavio Lucibello a Ovindoli

Ovindoli “L’uomo e il lupo, tra fiaba e leggenda” –  Martedì 16 agosto alle 21.30, in piazza San Rocco a Ovindoli, si terrà un incontro ...