PPI Pescina-Tagliacozzo, l’onorevole Camillo D’Alessandro porta la questione alla Camera

Pescina/Tagliacozzo– Uno dei temi che continua a tenere banco nella Marsica è senza dubbio quello relativo alla riapertura dei Punti di Primo Soccorso di Pescina e Tagliacozzo, che sta assumendo le sembianze di una vera e propria telenovela.

Dopo continui rinvii, scontri e raccolte firme sostenute dai sindaci marsicani e dai cittadini, ora la questione è arrivata alla Camera dei Deputati. L’Onorevole Camillo D’Alessandro del partito Italia Viva, infatti, nel suo intervento in Parlamento di ieri, ha voluto rappresentare il grido di dolore delle popolazioni di Pescina e Tagliacozzo che, nella giornata di domenica, sono scese in piazza per protestare contro il Governo regionale per la mancata riapertura dei PPI.

“In Abruzzo ci sono problemi e , soprattutto, sono state consumate promesse di ogni tipo. Queste popolazioni sono state lasciate senza PPI e sappiamo tutti cosa significa, soprattutto in un momento come questo. Chiedo un intervento da parte del Governo e del ministero della Salute, affinché queste popolazioni non siano abbandonate a sé stesse”, ha spiegato D’Alessandro.

 

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend