Pnalm, Marsilio: “99 anni di Parco, traguardo importante. Obiettivo raggiunto a tutela e valorizzazione nostro patrimonio naturalistico”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

L’Aquila – “E’ un giorno molto significativo perché in questa data fu istituito formalmente il Parco Nazionale d’Abruzzo per iniziativa popolare. Il  Centenario sarà un traguardo che ci svela il successo raggiunto, quanto lavoro ci sia stato per la tutela e la conservazione del patrimonio naturalistico e per salvare alcune specie animali a rischio estinzione come il camoscio d’Abruzzo, l’orso bruno marsicano e il lupo. Qui  hanno trovato in questi luoghi il loro habitat naturale”. Lo ha detto il Presidente della giunta regionale Marco Marsilio intervenendo alla celebrazione a Val Fondillo, lì dove nacque il primo nucleo dell’area protetta, a seguito della donazione da parte del Comune di Opi di un’area di 500 ettari, conosciuta con il nome di Costa Camosciara.

Per  il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise è tempo di bilanci per i suoi primi 99 anni di attività. 99 anni di Parco, un appuntamento importante che apre le celebrazioni per il Centenario che cadrà il prossimo anno. Il 9 settembre del 1922 veniva istituito su iniziativa privata il Parco Nazionale d’Abruzzo. Il sogno di Erminio Sipari, primo Presidente del Parco, prendeva così forma grazie al suo lavoro instancabile e alla spinta della popolazione locale.

La  manifestazione si è aperta  con i saluti delle figure istituzionali tra cui il sindaco di Opi Antonio Di Santo e l’ambasciatore della Repubblica del Sudafrica Nosipho Nausca Jean Ngcaba.

Abbiamo avuto  la piacevole sorpresa di ospitare  anche l’Ambasciatore. Scoprire che altre popolazioni guardano con ammirazione i nostri parchi per conoscere le  nostre tecniche  di valorizzazione dell’ambiente naturalistico ci riempie di orgoglio e soddisfazione”.

A seguire il Direttore del Parco Luciano Sammarone ha diretto una serie di interventi sulla storia del Parco Nazionale dal titolo 299 anni di parco. Tempi e bilanci. Ospiti della manifestazione il naturalista Aurelio Manzi, in videoconferenza il presidente del parco Giovanni Cannata. il direttore di LifeGate Tommaso Perrone, Daniela D’Amico e Piergiorgio Mosso del Parco nazionale del Gran Paradiso.

Per festeggiare l’ultimo compleanno prima delle 100 candeline, infatti, è stato invitato anche il Parco Nazionale Gran Paradiso suo gemello che festeggia lo stesso storico traguardo.

Comunicato Stampa Marco Marsilio