Pienone al concerto di Fabri Fibra a L’Aquila, una marea di gente in delirio a Piazza Duomo


Fabri Fibra fa il pienone a Piazza Duomo. Di certo nessuno metteva in dubbio la partecipazione della cittadinanza all’evento: Fabri Fibra, all’anagrafe Fabrizio Tarducci, è nella scena musicale infatti da quasi 30 anni ed ormai è una garanzia. Il suo esordio nel rap game risale alla prima metà degli anni ’90 sotto lo psudonimo Fabri Fil, e nel 1994 fonda insieme all’amico producer Lato il collettivo Uomini Di Mare. L’esperienza maturata dal rapper in ambito artistico in tutti questi anni di attività lo ha sicuramente aiutato a tenere la folla in delirio per quasi 1h e mezza di concerto. Durante l’esibizione i fan hanno cantato a squarciagola le canzoni ed hanno intonato cori, a testimonianza della grande partecipazione del pubblico. Ad accompagnarlo sul palco lo storico disk jockey italiano DJ Double S, psudonimo di Rino Costante. Hanno aperto il concerto i giovani rapper emergenti J (Jacopo Fiore) e Qarlo (Carlo Palermo), accompagnati dal producer Sum M.

In generale è stato possibile vedere un successo di tutto il panorama eventi della Perdonanza Celestiniana: già sabato scorso il rapper Emis Killa aveva radunato tanta gente sotto il suo palco a Parco Del Castello. In tutta la città nel contempo sono state allestite varie mostre d’arte e fotografiche, con lo svolgimento anche di vari eventi culturali. Da ieri in prossimità dell’Auditorium del Parco è presente una mostra fotografica contemporanea organizzata da Elide Compagnolo. Fino a lunedì invece a Piazza Palazzo è stata allestita un’altra mostra fotografica interattiva “L’Amleto di Gassman. Il mattatore compie 100 anni”, in occasione del centenario della nascita di Vittorio Gassman, a cura dell’Istituto cinematografico La Lanterna Magica. Palazzo Cipollini Cannella invece è stato scelto come location per l’esposizione “Del resto ero poeta”, mostra dell’artista Vincenzo Bonanni, in omaggio ad Alda Merini e Pier Paolo Pasolini. Fino al 24 settembre invece a F’art, situato in via Francesco di Paola, gli artisti Caterina Ciuffetelli, Donatella Giagnacovo e Silvia Giani, con l’aiuto di Angela Ciano, hanno allestito la mostra d’arte contemporanea “Segni, trame, sogni”. E domani arriva Papa Francesco.

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Gazprom chiude i rubinetti all’Italia, niente più gas dalla Russia. UE: “crisi energetica grave”

Le forniture di gas russo all’Italia attraverso il Tarvisio saranno da oggi a zero. “Gazprom ha comunicato che non è in grado di confermare i volumi di gas richiesti per ...


Ospedale dell’Aquila: prosegue la raccolta di sangue aggiuntiva per scorte. Aumentano consumi

Si può donare nella sede di Viale della Croce Rossa, ogni giovedì del mese, previa prenotazione L’AQUILA – Sarà probabilmente prorogata fino alla fine dell’anno ...

Raccolta funghi senza tesserino e in assenza di versamento annuale: i Carabinieri del Comando Tutela Forestale e Parchi elevano sanzioni pari a 3200 Euro

Carsoli – Nei giorni scorsi, nel corso di un servizio di controllo presso Poggio Cinolfo, nel comune di Carsoli (AQ), gli uomini della Stazione Carabinieri ...

Lino Guanciale protagonista di “Sopravvissuti”, tra le fiction di punta del palinsesto Rai

Avezzano – Andrà in onda da lunedì 3 ottobre la nuova serie televisiva. Intitolata Sopravvissuti che vede tra i protagonisti Lino Guanciale. Sopravvissiti trae ispirazione dal grande ...

Torna la Sagra della castagna roscetta a Morino

L’8 e il 9 Ottobre, Piazza Sant’Antonio e le strade della frazione di Grancia, si animeranno di stand enogastronomici e di artigianato. Il programma, oltre ...