Pescina, festa a sorpresa per i cinquant’anni di matrimonio dei coniugi Scamolla, Rocco e Silvana.



Pescina – Cerimonia ad alto tasso di emotività quella che si è svolta presso il municipio di Pescina dove i coniugi Scamolla, Rocco e Silvana, hanno rinnovato la promessa di matrimonio suggellata cinquantanni fa. In realtà la coppia avrebbe dovuto festeggiare lo scorso 12 aprile ma a causa del Coronavirus, tutto era saltato.

Ad officiare la cerimonia è stato il figlio, primogenito di Rocco e Silvana, Alfonsino, che nella sua veste di amministratore comunale, con tanto di fascia tricolore, affiancato dai nipoti degli sposi, presenti come testimoni, ha celebrato il matrimonio fra momenti di commozione e l’incredulità della coppia che era stata tenuta completamente all’oscuro della sorpresa che i figli Alfonsino e Emiliano avevano preparato per loro.

Rocco Scamolla è il fondatore dell’omonima azienda che produce porte, finestre, mobili e tetti in legno. Un marchio molto conosciuto che lavora sia per il pubblico che per il privato. Una bella storia di imprenditoria familiare partita oltre quarant’anni fa da una piccola bottega e diventata oggi un’azienda ben strutturata.

Applausi dei parenti e pioggia di riso sugli sposini, all’uscita dal municipio, con la festa che è continuata al ristorante a chiusura di una giornata che sicuramente Rocco e Silvana non dimenticheranno mai. A loro gli auguri più sentiti di tutta la redazione di Terre Marsicane.