Pericolo diffusione covid: Da domani sciopero fino a data da destinarsi per gli istituti superiori delle città di Avezzano e Tagliacozzo “vogliamo la didattica a distanza”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – L’assemblea dei rappresentanti degli istituti superiori delle città di Avezzano e Tagliacozzo, mediante una riunione svoltasi nella data di oggi, ha indetto uno sciopero con inizio per la giornata di domani fino a data da destinarsi per richiedere alle istituzioni scolastiche competenti la didattica a distanza

La decisone è stata presa in riferimento all’attuale situazione covid-19, che vede il progressivo aumento della curva di contagio sul territorio Nazionale, Regionale e Locale

Il capoluogo Marsicano è raggiunto, per le regolari attività didattiche da diverse decine e decine di studenti provenienti dai comuni limitrofi, i quali quest’ultimi, dopo la campagna di screening organizzata dalle amministrazioni locali registrano un aumento dei postitivi al covid-19

” Siamo nel caos di una gestione amministrativa del tutto sbagliata, denunciata per tanto da Sindaci, Presidenti di Regione, Sindacati, Dirigenti Scolastici, Consiglieri e Assessori Regionali i quali chiedono la proroga della riapertura in presenza delle attività scolastiche e quindi la momentanea attivazione della didattica a distanza”

Domani, lunedì 10 gennaio i rappresentanti d’istituto si incontreranno con le istituzioni locali per chiedere spiegazioni e giustificazioni. A conclusione dello stesso incontro, se non si avranno risposte previste in base alle nostre necessità siamo disposti insieme ai nostri istituti e prolungare lo sciopero