Percorsi di competenza trasversale e orientamento al Liceo Classico “A. Torlonia” e al Liceo Artistico “V. Bellisario” di Avezzano

Avezzano – L’IIS Torlonia Bellisario mira a fornire una preparazione di base non settoriale ma critica ed aperta all’interdisciplinarità. Da ciò nasce l’esigenza di stimolare le capacità di apprendimento degli allievi ed ottimizzare il ruolo educativo della scuola incrementando la collaborazione con il contesto territoriale e predisponendo percorsi formativi efficaci, orientati a integrare i nuclei fondanti degli insegnamenti con lo sviluppo di competenze trasversali o personali, comunemente indicate come soft skill.

Ecco quindi il ruolo dei PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento): l’educazione formale e l’esperienza di lavoro si combinano in un unico progetto formativo che viene pensato e realizzato in cooperazione tra scuola, Università e mondo del lavoro, che devono ormai considerarsi come realtà integrate tra loro. Nel progetto si propone una metodologia didattica particolarmente accattivante ed innovativa, che, consentendo al ragazzo di apprendere da esperienze dirette, di valutare le proprie propensioni, di conoscere meglio le opportunità e gli sbocchi occupazionali, lo aiuta ad operare una scelta consapevole per il futuro. A causa dell’emergenza COVID19 tutte le attività sono state rimodulate e riformulate in ambito digitale

  • Dal testo alla scena” e “La messa in scena di un dramma antico”. I due percorsi sul teatro antico mirano sia all’approfondimento degli argomenti di studio del percorso liceale degli studenti sia ad un’attualizzazione degli stessi. I ragazzi ripercorrono, attraverso la lettura performativa dei testi antichi, tutte le fasi della messa in scena di queste opere immortali. Il testo tragico viene letto alla stregua di un copione di scena, alla ricerca degli elementi che ci consentono di ricostruirne l’originaria dimensione performativa, per la quale esso era stato concepito. Il lavoro finale consisterà nella realizzazione di un prodotto digitale nel quale emergeranno nuove competenze acquisite durante il percorso seguito. I tre lavori migliori saranno pubblicati sul canale YouTube della “Delegazione Antico e Moderno” e dell’“Associazione Italiana di Cultura Classica”.
  • “La Storia per se illustrata” dal testo all’immagine
    In collaborazione con la casa editrice “Enzo Terzi” di Atene, il percorso prevede la creazione di tavole illustrate con stili differenti, scelti dagli stessi ragazzi, che andranno a completare e ad arricchire un testo di Storia “di ultima generazione”: dal racconto dell’evento alla raffigurazione dei luoghi, dei protagonisti e dei momenti della vita quotidiana del mondo antico. Il testo “Cento lezioni di Storia. Da Minosse a Carlo Magno”, che porta la firma autorevole del prof. Emanuele Lelli, sarà disponibile a partire dalla primavera prossima.
  • “Seminari con esperti”
    Per il Liceo Classico seminari, conferenze e lezioni tenute da Docenti universitari dell’Università dell’Aquila, su temi sono scelti dai Consigli di Classe sulla base delle tematiche affrontate dai ragazzi nei loro percorsi curriculari. Per il Liceo Artistico conferenze di esperti della Sovrintendenza Archeologia ,Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo, di Architetti e di Professionalità qualificate quali tecnici di effetti speciali nel Cinema, di designer di moda e di oggettistica. Il progetto vuole rafforzare in modo concreto e fattivo il legame con il mondo del lavoro investendo sulle nuove professioni richieste in ambito locale e non.
  • “Piano Lauree Scientifiche”
    Negli anni scorsi consisteva in attività laboratoriali che gli studenti svolgevano presso i laboratori dell’Università degli Studi di L’Aquila. Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria legata al COVID19 si realizza con una serie di incontri on-line con i Docenti UNIVAQ.
  • “Premio Asimov”
    Il Premio, istituito dal Gran Sasso Science Institute (GSSI) dell’Aquila, intende avvicinare le giovani generazioni alla cultura scientifica, attraverso la valutazione e la lettura critica delle opere in gara. Gli studenti, seguiti dai loro docenti, sono chiamati a leggere le opere proposte dagli organizzatori del premio ( saggi a carattere scientifico) e a darne una recensione. Faranno perciò parte di una giuria che contribuirà alla valutazione delle opere e quindi all’assegnazione del premio Asimov all’Autore.
  • “Premio Croce”
    Per il Premio, istituito nel 2005 dal Comune di Pescasseroli, ogni anno una articolata e qualificata giuria seleziona e premia libri di narrativa, saggistica e letteratura giornalistica. Gli studenti sono chiamati a leggere dei libri proposti dagli organizzatori e guidati dai loro docenti, ad elaborare delle recensioni entrando così a far parte di una giuria che attribuirà il Premio Croce all’Autore dell’opera ritenuta più valida.
  • “Contest Snack news”
    #SNACKNEWSASCUOLA è una competizione che nasce all’interno della collaborazione tra Università Bocconi e RCS Mediagroup SPA con l’obiettivo di offrire agli studenti delle scuole superiori un’opportunità che sia nel contempo educativa ed esperienziale. Agli studenti che lavoreranno in gruppo , è richiesto di mettere a punto una videonews che si proponga di presentare una notizia in chiave giornalistica attraverso un breve filmato. Il tema viene scelto in modo autonomo da ciascun team ma deve essere trattato e interpretato in modo da valorizzare il suo impatto sul territorio di residenza.
  • “Startup your life”
    Programma di educazione finanziaria proposto da UNICREDIT basato sul metodo di apprendimento cooperativo . E’ finalizzato a dotare i ragazzi di strumenti concettuali adatti ad affrontare tematiche complesse quali l’E-commerce e la cybersecurity e ad adoperare consapevolmente e responsabilmente gli attuali sistemi di pagamento nell’ottica di una cittadinanza attiva e responsabile dei giovani.