Passaggio per L’Aquila della ferrovia Roma-Pescara? Angelosante: “ogni ipotesi, seppur legittima, non deve intaccare quanto fatto”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

MarsicaSimone Angelosante, sindaco di Ovindoli e Consigliere Regionale d’Abruzzo, spiega il suo punto di vista a proposito delle ipotesi, circolate insistentemente in questi ultimi tempi, in merito alla possibilità che la linea ferroviaria Roma-Pescara possa “deviare” anche verso L’Aquila.

Angelosante, infatti, tiene a precisare che, seppur ognuno ha diritto di battersi per i propri interessi, in merito alla ferrovia Roma-Avezzano-Sulmona-Pescara, è necessario tenere conto di alcuni fondamentali elementi: “la ferrovia c’è, ed è quella attuale, da potenziare e modernizzare mediante i fondi per la ripartenza economica“, scrive Angelosante.

A seguire il Consigliere Regionale puntualizza anche che la Regione si è già espressa e Governo e Parlamento hanno già recepito le istanze della Regione. Tanto basta, ovviamente, a far rilevare che “ogni altra ipotesi seppur legittima non può e non deve intaccare quanto già fatto ed ottenuto con molto lavoro“.