Palpeggia una sedicenne incontrata per strada, trentottenne a processo

Avezzano – Prima udienza dibattimentale del processo a carico di A.M., 38 anni, accusato di violenza sessuale nei confronti di una sedicenne residente in un paese del reatino. Ieri, davanti al tribunale di Avezzano in composizione collegiale, presieduto dal giudice Zaira Secchi, sono stati ammessi i mezzi di prova ed è stato ascoltato un teste, operatore di P.G. che, all’epoca dei fatti, raccolse la denuncia della ragazza e si occupò delle indagini.

Palpeggia una sedicenne incontrata per strada, trentottenne a processoSecondo l’accusa, l’imputato avrebbe toccato, nel luglio 2018, il sedere alla giovane approfittando del fatto che stesse passando vicino a lui. La ragazza decise di sporgere denuncia presso il commissariato di polizia e ai militari raccontò di essere stata palpeggiata dall’uomo incrociato per strada, nel centro di Avezzano.

Gli investigatori avviarono, quindi, le indagini che portarono all’identificazione dell’uomo. Il trentottenne è difeso dagli avvocati Luca e Pasquale Motta. L’udienza è stata aggiornata a marzo 2021.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend