Occupa abusivamente un alloggio popolare, il giudice la assolve



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – “Il fatto non costituisce reato”. Con questa motivazione il giudice del tribunale di Avezzano, Marianna Minotti, ha assolto, nei giorni scorsi, M. I., 43 anni, difesa dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, dal reato di invasione di edificio.

La donna era finita a processo con l’accusa di aver invaso, nel novembre 2015, mediante effrazione della porta d’ingresso e al fine di occuparlo, un alloggio popolare di Tagliacozzo.

Occupa abusivamente un alloggio popolare, il giudice la assolveSecondo il giudice che ha emesso la sentenza, però, non sarebbe dimostrato con certezza che l’imputata, invadendo l’alloggio insieme al marito, volesse acquisire il possesso dello stabile, ma solo che volesse farne un uso momentaneo.

Questo sarebbe dimostrato dal fatto che, all’arrivo dei militari, all’interno dell’abitazione non vi era mobìlia, né effetti personali e né erano presenti i figli dell’imputata. Il marito, inoltre, non era impegnato in faccende casalinghe o altre attività che solitamente si svolgono presso la propria dimora.