Nuovo municipio di Avezzano, al via la ricognizione degli spazi da destinare agli uffici comunali



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Il Comune di Avezzano ha approvato, con apposita deliberazione, di procedere alla valutazione della capienza della nuova sede unica del Comune (nuovo palazzo comunale in località “La Pulcina”, in Via Aldo Moro) e di riorganizzare tali spazi tenendo conto delle differenti esigenze derivanti dalla destinazione dei diversi uffici.

L’Amministrazione intende portare a termine il procedimento di realizzazione delle opere facenti parte del Contratto di Quartiere II, anche per sottrarle all’azione distruttiva dell’incuria e dell’abbandono con finalità ultima di attuare l’opportuno, oltre che doveroso, ripristino della disponibilità del bene in favore della collettività.

Nel giugno scorso la Direzione dell’Agenzia delle Entrate-Direzione Regionale dell’Abruzzo aveva comunicato al Comune di Avezzano che era intenzionata ad avviare una ricerca immobiliare al fine di individuare nuovi immobili nella città di Avezzano da adibire a sede degli Uffici dell’Agenzia delle Entrate – Ufficio Territoriale di Avezzano.

La disponibilità di spazi all’interno dell’edificio che ospiterà la futura sede comunale unica potrebbe essere tale da consentire l’accoglienza dell’intera domanda, in termini di unità di personale e di superficie utile, facente capo al comune di Avezzano oltre quella necessaria all’Agenzia delle Entrate.