Nuova giornata di tamponi domenica 25 aprile a San Benedetto dei Marsi

Il Sindaco D’Orazio: “Non abbiate paura di sottoporvi al test, lo screening può solo agevolarvi

San Benedetto dei Marsi – “Nuova giornata di tamponi per tracciamento covid-19 domenica 25 aprile presso il comune di San Benedetto dei Marsi”. Lo comunica il Sindaco di San Benedetto dei Marsi Quirino D’Orazio con un lungo messaggio sulla pagina social del Comune.

Si avvisa la comunità che domenica 25 aprile, presso l’edificio comunale, dalle ore 8:30 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:00, verrà effettuata una nuova giornata di test antigenici per tracciare la presenza del virus tra la popolazione. I dati che abbiamo registrato nell’ultima settimana sono confortanti, solo 9 positivi, ma questo non significa che possiamo abbassare la guardia, anzi, significa che dobbiamo continuare a seguire quelle regole che ci hanno consentito di raggiungere questo risultato” continua il Sindaco.

Doveroso” prosegue ”è ricordare l’importanza della mappatura, grazie alla quale è possibile contrastare la diffusione del virus, isolando quelle persone che, altrimenti, sarebbero state potenziali vettori di contagio, minando la sicurezza sanitaria della nostra cittadina. Per consentire una più ampia partecipazione della popolazione, si è deciso di svolgere le operazioni nella giornata di domenica prossima, così da dare la possibilità anche a molti lavoratori e studenti fuori sede di poter verificare il proprio stato di salute, in viste delle programmate e graduali riaperture. Non abbiate paura di sottoporvi al test, lo screening può solo agevolarvi”.  

Se alla fine del test risulterete negativi, tanto meglio, ma in caso di positività, avreste comunque anticipato la manifestazione della patologia e con l’adozione delle dovute precauzioni, potrete superare con più celerità e senza troppe difficoltà il contagio. Allo stesso tempo, tutelando se stessi, si tuteleranno anche i propri famigliari e, per chi gestisce attività commerciali, la propria clientela ed in generale l’intera collettività. Si esorta, inoltre, i titolari di pubblici esercizi e i clienti a rispettare i decreti e le ordinanze emanati, ricordando che il loro mancato rispetto, comporta sanzioni e può rilevare anche ai fini penali. Il virus può colpire chiunque, senza distinzione alcuna e chi lo ha contratto o si trova in quarantena, deve rispettare l’isolamento per evitare la propagazione del virus. E’ necessario, inoltre, rendere di pubblico dominio un’eventuale positività al sars-cov-2, così da consentire a coloro con i quali siamo entrati in contatto, di adottare tutte le precauzioni e prevenire ulteriormente la diffusione del coronavirus. Un plauso, dunque, a coloro che con coraggio e alto senso civico, rendono pubblica la loro positività” continua.

Si ricorda, inoltre, che è sempre attivo il centro operativo comunale, raggiungibile al seguente numero telefonico: 3533498486, che attraverso la protezione civile e la misericordia, sarà sempre a disposizione di coloro che ne faranno richiesta. Detto ciò, cari cittadini, in attesa della somministrazione dei vaccini, siamo chiamati a fare ognuno del nostro meglio. Solo così, con gran spirito di squadra e di reciproca collaborazione, potremo uscire vincitori da questa lunga e sfiancante situazione” conclude D’Orazio.