Visita Neurologica Pediatrica

100.00

Negozio
0 su 5

Prof Federico Vigevano

L’ambulatorio di Neurologia è dedicato alla diagnosi e al trattamento delle patologie neurologiche comuni e rare in età pediatrica (epilessia
, cefalea
 ritardi psicomotori generici e settoriali
, paralisi cerebrali infantili
, esiti di prematurità e dei nati da gravidanze a rischio).

1 disponibili

  Chiedi al venditore
COD: 884b7547fcc2 Categoria: Tag:

Descrizione

L’Ambulatorio di Neurologia Pediatrica è dedicato alla diagnosi e al trattamento delle patologie neurologiche comuni e rare in età pediatrica. In particolare:

  • Epilessia con particolare riguardo alle forme farmacoresistenti, con possibilità di studio prechirurgico

  • Encefalite di Rasmüssen

  • Cefalea

  • Emiplegia Alternante

  • Sclerosi Multipla e altre malattie demielinizzanti

  • Malattie Neurocutanee (Sclerosi Tuberosa, Neurofibromatosi ed altre)

  • Ceroidolipofuscinosi (genetica)

  • Encefalopatie degenerative e patologie metaboliche in età pediatrica

  • Encefalomiopatie mitocondriali pediatriche

  • Paraplegie spastiche ereditarie pediatriche

  • Leucodistrofie

  • Miopatie congenite

  • Distrofie muscolari pediatriche

  • Atrofie muscolari spinali ereditarie

  • Malattie da difetti del Collagene VI.

Nell’ambulatorio è possibile effettuare l’elettroencefalografia basale e da privazione di sonno

L’elettroencefalografia (EEG) è la registrazione non invasiva dell’attività elettrica dell’encefalo. L’esame viene eseguito da un tecnico di neurofisiopatologia e refertato da un medico specialista di area neurofisiologica/neurologica. Il segnale EEG viene acquisito per mezzo di elettrodi di superficie appoggiati sul capo del paziente e tenuti in sede da una cuffia elastica in neoprene. Un gel assicura la buona conduzione elettrica.

Durante la registrazione del tracciato basale (EEG basale), che dura circa 20 minuti, il tecnico chiede al paziente di eseguire alcune “manovre”, ad esempio aprire o chiudere gli occhi, respirare profondamente per alcuni minuti o guardare una lampada che emette flash. Queste manovre di attivazione servono per verificare la corretta reattività delle strutture encefaliche. L’EEG basale non richiede nessuna preparazione particolare per il paziente, se non quella di presentarsi all’esame a stomaco pieno (per evitare fenomeni di ipoglicemia) e con i capelli puliti.

L’EEG dopo privazione di sonno viene registrato per circa 40 minuti: durante la prima fase il paziente dovrebbe dormire (circa 30 minuti), mentre durante la seconda fase l’esame procede come un EEG basale. La preparazione per i pazienti, oltre a quanto già detto per il basale, consiste nel rimanere svegli durante la notte antecedente il giorno dell’esame. La privazione di sonno è un esame di approfondimento che permette di evidenziare meglio eventuali anomalie che in situazioni basali risultano di dubbia interpretazione.

Maggiori informazioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Visita Neurologica Pediatrica”
Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.