Morte Sara Sforza, condannato a 4 anni Jarrar Ayoub



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – É stato condannato a 4 anni di reclusione Jarrar Ayoub, il 26enne che provocò l’incidente in cui perse la vita, nel gennaio 2020, Sara Sforza. Il GIP del tribunale di Avezzano ha riconosciuto il giovane colpevole del reato di omicidio stradale.

Per lui il PM aveva chiesto 7 anni e mezzo. Jarrar Ayoub, assistito dall’avvocato Leonardo Casciere, è stato giudicato con il rito abbreviato.
“É una sentenza equilibrata” ha dichiarato l’avvocato Casciere. “Il diritto di difesa è sancito dalla nostra costituzione. Piena solidarietà alla famiglia di Sara”.