Massi caduti in autostrada, ancora chiuso il tratto della A24 tra Carsoli-Oricola e Vicovaro-Mandela



Carsoli – I massi caduti nella mattinata di ieri lungo un tratto dell’autostrada A24 hanno causato problemi alla circolazione e disagi per gli automobilisti. Disagi che, per chi è diretto a Roma, non sono ancora terminati visto che, a distanza di un giorno e mezzo dalla caduta della frana, risulta ancora chiuso il tratto che va da Carsoli-Oricola fino a Vicovaro-Mandela.

In sostanza, per andare a Roma, è necessario uscire allo svincolo di Carsoli-Oricola e rientrare a Vicovaro-Mandela. Non è chiaro, al momento, quando sarà ripristinata, in piena sicurezza, la viabilità nel tratto interessato dalla frana. Strada dei Parchi, dal canto suo, in una nota scrive: “La zona interessata dall’evento franoso è quella tra Vicovaro e Carsoli, già segnalata da SdP al MIMS e identificata dall’ex Commissario per la Messa in Sicurezza, Maurizio Gentile, come quella su cui si dovrebbe intervenire prioritariamente con una ricostruzione in variante del tracciato autostradale. In quella tratta, infatti, l’autostrada attraversa un’area caratterizzata da un fronte geologico particolarmente instabile, e che fu sottostimato da progettisti e costruttori, oltre 50 anni fa“.

In vista delle festività pasquali si sta cercando di elaborare una soluzione temporanea che non crei ulteriori disagi o code. SdP, infatti, spiega che “in attesa di capire come le Amministrazioni, Provincia di Roma e Comune di Roviano, intendano intervenire per mettere in sicurezza un’area sottoposta alla loro responsabilità, la concessionaria, per far fronte alle necessità dei pendolari e all’incombente fine settimana di Pasquetta, sta studiando soluzioni tampone, che probabilmente prevedranno uno scambio di carreggiata, con tutti i disagi che una circolazione a corsia unica per senso di marcia comporta“.

LEGGI ANCHE

Massi franati sull’autostrada A24, Marsilio: “situazione di pericolosità messa in evidenza da anni, sollecitato un intervento”



Leggi anche