Mars Ensemble Trio: Un video di speranza per la lotta al coronavirus



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

MarsicaUn’iniziativa artistica per ricordare la fase emergenziale, ma anche per volgere uno sguardo di speranza per il futuro: è quanto hanno realizzato gli artisti marsicani del Mars Ensemble Trio.

l Mars Ensemble, nato nel 2018, è un trio di musica classica, composto dai musicisti: Chiara Tarquini (soprano), Valentina Di Marco (pianista) e Paolo Giordani (clarinettista), vantando una vasta attività concertistica e di recital, con attori tra i quali Edoardo Siravo.

Cosi  il soprano del gruppo Chiara Tarquini nonchè ideatrice del progetto , ci spiega come e perchè hanno voluto realizzare questo contributo artistico: “L’ idea è nata con l’obiettivo di fare musica anche a distanza, ognuno da casa, offrendo al pubblico “online” un nostro contributo artistico che fosse un lavoro a tema, non un semplice brano musicale tratto dal nostro repertorio, ma un progetto a testimonianza dei difficili giorni della pandemia in Italia.” continua spiegandoci il contenuto fotografico e la scelta dello styling: ” Di qui, l’ esigenza di creare un video contenente le immagini simbolo della lotta al Covid-19, che guarderemo anche in futuro come ricordo di un periodo triste.

La scelta del materiale fotografico si è basata sia sull’intento di divulgare le numerose manifestazioni di solidarietà che i vari paesi del mondo hanno tributato alla nostra nazione, sia sul voler rendere omaggio ai medici, agli infermieri, a tutto il personale sanitario e alle forze dell’ordine quotidianamente impegnati sul fronte di questa “guerra” al virus. ” Poi ci illustra la scelta del brano interpretato: “Avendo scelto di interpretare un brano sacro ossia l'”Ave Maria” di C. Gounod). Non potevano ovviamente mancare le foto relative alla Chiesa, la quale ha avuto  un’importante ruolo nel confortare i suoi fedeli e nell’infondere speranza alla popolazione.”. aggiunge: “immagini che resteranno nella storia. “. Conclude dicendo:: :”ci teniamo anche a ringraziare il maestro Duilio Fanelli per il prezioso supporto tecnico.”.