L’ultimo saluto ad Umberto Bianchi: occhi al cielo e sorriso immenso, nessuno lo dimenticherà



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Una folla commossa e silenziosa ha salutato questo pomeriggio Umberto Bianchi, il 28enne avezzanese che si è spento prematuramente in un tragico incidente.

Tanti i parenti e gli amici presenti per dare l’ultimo saluto al ragazzo occhi cielo, quel giovane ben voluto da tutti per la sua umiltà e per il suo grande altruismo.

Gli amici hanno voluto omaggiare Umberto regalando delle t-shirt con sopra alcune delle frasi che il giovane era solito dire: palloncini bianchi e musica hanno accompagnato l’uscita del feretro dalla chiesa.
Un grande applauso ti accompagni in cielo: ciao Umberto, anima bella, vola alto adesso, che qui giù nessuno ti dimenticherà mai.

Foto di Manuel Conti