mercoledì, 14 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Luigi Soricone nel Comitato ristretto dei sindaci, soddisfazione del sindaco di Pescina Mirko Zauri

Pescina – “La sanità non ha colore politico, è un bene comune e ognuno, nell’ambito delle proprie competenze e professionalità, è chiamato a spendersi in prima persona per tutelare un’esigenza primaria di qualsiasi comunità”. Con queste parole Luigi Soricone, vicesindaco di Pescina e operatore sanitario del 118, ha inaugurato il suo percorso all’interno del Comitato ristretto dei sindaci del quale è entrato a far parte ieri, 22 marzo, come neo eletto.

Un riconoscimento che premia l’uomo, il professionista e l’amministratore, particolarmente apprezzato proprio per il grande impegno profuso nella difesa e nella valorizzazione della sanità della provincia aquilana, specialmente nell’ultimo anno che ha visto per protagonista in negativo la pandemia da coronavirus.

La mia soddisfazione è quella di tutta l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mirko Zauri. Il Comune di Pescina torna a far parte di quest’assise allargata dopo 20 anni”, spiega Soricone. “Questa nomina premia tutti quei piccoli comuni che ogni giorno devono fronteggiare numerose difficoltà ed è, appunto, da leggersi anche nella volontà di dare voce alle autonomie locali più ristrette. Sento di spendere parole di gratitudine per la stima e per la fiducia accordatami da chi mi ha eletto, a partire dai sindaci di tutta la provincia dell’Aquila. Ringrazio anche il Sindaco Vincenzo Giovagnorio, per le parole spese nei confronti nel Comune di Pescina“.

Prosegue il vicensindaco, “tutti gli amministratori della provincia devono remare verso la stessa direzione e io, anche nella veste di operatore sanitario, voglio dare tutto il mio contributo per una collaborazione fattiva e virtuosa tra le istituzioni e la Asl1 Avezzano – Sulmona – L’Aquila. Viviamo un periodo complesso, dove le conclamate criticità della sanità nazionale incontrano quelle del nostro territorio, ulteriormente gravate da una situazione pandemica sfiancante e ben lungi dall’essere risolta. Ora, più che mai, è il momento di essere uniti per fronteggiare le sfide che abbiamo davanti”, conclude Soricone.

Mi complimento con il nostro vicesindaco per il prestigioso riconoscimento ottenuto. Conosco i suoi valori di uomo e di operatore sanitario e, per questo, non sono stupito di tale elezione. Il suo impegno a tutela del territorio della provincia è quotidiano, così come è costante l’attenzione verso le esigenze dei cittadini che cerca di soddisfare in tutti i modi. Adesso conta unità, la stessa che in questi mesi i sindaci della provincia dell’Aquila hanno dimostrato nel difendere le istanze delle nostre comunità in un periodo storico, quale quello che stiamo vivendo, dove siamo chiamati a dare il meglio di noi stessi, come amministratori e come esseri umani.

Il mio in bocca al lupo, per svolgere al meglio questo ruolo nei prossimi mesi, va ai sindaci Giovanni Di Pangrazio, Angelo Caruso e Annamaria Casini e, ovviamente, al presidente Pierluigi Biondi e tutti coloro che si sono adoperati per questo risultato. Soddisfatto dell’unione rappresenta in videoconferenza da parte di tutti i colleghi Sindaci” conclude il sindaco di Pescina, Mirko Zauri.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO