Lotta al randagismo, il Comune di Celano aderisce al progetto “Cerco casa, sono un randagio”



Celano – Di recente il Comune di Celano, tramite apposita delibera, ha stabilito di aderire al progetto della ASL 1 denominato “Cerco casa, sono un randagio” attraverso il quale gli amministratori desiderano adottare misure preventive contro il randagismo. Infatti, come si legge nelle premesse del dispositivo, “sul territorio di Celano vengono segnalati con frequenza cani vaganti randagi e/o abbandonati, nonché cani di affezione liberi non riconducibili ad un preciso proprietario“.

L’amministrazione vuole impegnarsi nella salvaguardia della sicurezza e della tutela della salute dell’uomo e dell’animale. Dalla collaborazione tra il Comune di Celano e la ASL si cercherà di combattere il fenomeno della presenza di cani randagi o comunque vaganti nel territorio comunale: controllo e vigilanza permanente sui cani di proprietà per assicurare che tutti gli animali posseduti siano iscritti all’Anagrafe canina; utilizzo del sistema sanzionatorio; adozione dei cani catturati; sterilizzazione dei cani di proprietà; istituzione di una rete di collaborazione con il settore del volontariato; approvazione di un regolamento che disciplini le modalità di gestione dei cani e soprattutto regolamenti la gestione dei cani da guardia presso gli allevamenti definendo il numero massimo di animali da poter possedere ed il numero di cagne fertili da poter gestire.



Leggi anche