L’orchestra di fiati Armelis in concerto per L’Aquila nel VII anniversario del terremoto



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Collarmele – Un concerto che non è stata una scontata, anche se doverosa, commemorazione del terremoto del 6 aprile 2009, ma una vera e propria “chiamata in battaglia” per le coscienze di tutti gli Aquilani, affinché la Memoria delle 309 Vittime sia onorata attraverso una profonda ricostruzione morale e civile dell’intera comunità: questo il senso del “Concerto per L’Aquila nel VII anniversario del terremoto”.

L’evento, organizzato dall’Associazione “L’Aquila Siamo Noi” assieme al Comune di L’Aquila e con la collaborazione dello storico “Circolo Aquilano”, ha avuto luogo martedì 5 aprile alle ore 18 all’Auditorium del parco.

L’Orchestra di Fiati “Armelis”, diretta dal Maestro Corrado Lambona, ha eseguito un programma di alto valore simbolico: da una triade di brani composti dal Maestro Lambona in ricordo dei terremoti di L’Aquila e della Marsica (Marcia Armelis, Caliel, Magnitudo 7), alla esecuzione in Prima mondiale del Poema sinfonico “L’Aquila torna a volare”, composto dal M° Paolo Viola.

Il Maestro Paolo Viola, compositore originario di Caramanico Terme, ha voluto mettere a disposizione la sua Opera a titolo completamente gratuito, in segno di deferente omaggio alla Memoria delle vittime del sisma.



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento