Lino Guanciale termina le riprese di ‘Sotto la città. 1915’ a Collelongo



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – L’attore avezzanese Lino Guanciale è ormai diventato famoso al grande pubblico italiano grazie ai diversi ruoli da protagonista ricoperti in alcune fiction targate RAI, come ‘La Porta Rossa’ e ‘L’allieva’.

Il marsicano è sempre impegnato sul set e, a Collelongo, ha da poco terminato le riprese del film ‘Sotto la città — 1915’, progetto cinematografico che documenterà la storia della distruzione creata dal terremoto di Avezzano del 1915. La pellicola è prodotta dalla Milo Film, una società di produzione cinematografica nata in Abruzzo, con sede ad Avezzano, dall’idea di due giovani ragazze Valeria Tuzi e Federica Di Marco.

Il film in questione, intitolato ‘Sotto la città – 1915’, è un cortometraggio che, sotto la regia di Domenico Tiburzi, comincia con il raccontare il sisma di Avezzano del 1915 fino ad arrivare, attraverso un viaggio temporale, al sisma del 2009 avvenuto L’Aquila. Lino Guanciale è il protagonista della pellicola ed interpreta il personaggio di Tito, accompagnato dall’inseparabile amico Berardo, nei panni del quale c’è Andrea Venditti. Il regista non mette in scena soltanto un racconto storico, ma ha vuole rappresentare anche la sfera più intima del protagonista, innamorato di una donna chiamata Marianna, interpretata da Miriam Previati. (D.F)

Lino Guanciale termina le riprese di ‘Sotto la città. 1915’ a Collelongo