LFoundry i sindacati chiedono un incontro urgente al MI.SE.



Avezzano – L’incontro sul futuro della LFoundry deve riunirsi al più pesto. Da mesi infatti la FIM-FIOM-UILM + R.S.U. chiedono di fare il punto sulla situazione dell’azienda che nel frattempo è passata nelle mani della WU-Xi.

E’ noto che, dal 2012, è aperto un tavolo di crisi c/o il MI. SE. relativamente alla ex Micron s.r.l., passata poi alla LFoundry s.r.l., poi  alla SMIC, alla Jiangsu e, di recente, alla WU-Xi.
Ciò premesso, le scriventi, trovano grandissime difficoltà ad incontrare l’azienda, relativamente alle questioni attinenti i passaggi sopraelencati ma, ancor di più, per ricevere informazioni ufficiali di  merito sul futuro industriale/occupazionale dello stabilimento più grande ed importante della Provincia dell’Aquila.
Pertanto, le scriventi, Vi chiedono d’intervenire presso il MI. SE. al fine di avere un incontro urgente, per questa che, NOI, riteniamo essere una delle 161 vertenze irrisolte del Nostro Paese.
FIM-FIOM-UILM + R.S.U.