t1

Chiese e cattedrali della Marsica

t2

Il nucleo originario della Chiesa, risalente al sec.XI, faceva parte di un monastero tenuto da monaci di origine orientale. Il monastero era menzionato gia in una bolla del 706 di Papa Giovanni VII e nel sec. XI fu ampliata e restaurata da Aldegrina, contessa dei Marsi, fu donata ai monaci benedettini. La Chiesa viene di nuovo menzionata nella bolla di Clemente III del 1188. Probabilmente dell’antico edificio non rimane che l’impianto a tre navate con abside semicircolare.

Diventa centro del villaggio che le sorge intorno nel sec.XI, viene ingrandita ed abbellita nei secoli XII-XIII con trasformazione ed ampliamento dell’edificio primitivo e con l’apporto artistico dell’opera dei Cosmati. La Chiesa e strutturata a tre navate e con tre porte d’ingresso, ornate di marmi e riparate da un portico con adito centrale. Sugli stipiti campeggiarono in passato due teste di vitello o di toro finemente lavorate, una delle quali ora e murata sulla facciata occidentale della torre campanaria. Appartennero all’ingresso del portico anche i due leoni stilobati che si ammirano nell’interno ai bordi della balaustra che divide il presbiterio.

Frammenti archeologici romani e medioevali adornano tutt’ora il portico. Due pregiati capolavori dell’arte romanica cosmatesca, il tabemacolo ed il pulpito o ambone in pietra, entrambi risalenti al sec.XIII, costituiscono il primo colpo d’occhio della navata centrale. La navata di sinistra, nella quale si può ammirare un delizioso ritratto di S.Giuliano in abiti rinascimentali, prodotto dell’arte quattrocentesca propria dell’area tagliacozzana, sembra scoprire una più vetusta arcaicità nei confronti della navata destra. La diversità delle due navate e riscontrata anche nella loro realizzazione; infatti mentre quella di sinistra e impostata su archi a sesto acuto ed e voltata a crociere ogivali, quella di destra e impostata su archi a pieno centro e coperta da crociere a tutto sesto.

All’interno nella controfacciata vi è l’organo del sec.XVIII attribuito a Catarinozzi di Affile e si possono ammirare anche le seguenti opere d’arte:

– altare laterale a sinistra, olio su tela del sec.XVIII raffigurante la Madonna del Rosario;
– altare laterale a sinistra, olio su tela del sec.XIX raffigurante tre Santi e precisamente S.Antonio Abate, S.Antonio di Padova e S.Francesco;
– tra il II ed il III altare laterale a sinistra, un affresco della fine del sec.XIV ed inizio del XV raAigurante S.Giuliano;
– altare laterale a sinistra, olio su tela del sec.XVIII raffigurante la Madonna col Bambino;
– altare laterale a sinistra, olio su tela del sec.XVII raffigurante S.Pietro Eremita;
– altare laterale a destra, olio su tela del sec.XVII raffigurante la Crocifissione;
– altare laterale a destra, olio su tela del sec.XVIII raffigurante la Pentecoste;
– altare laterale a destra, olio su tela del sec.XVII raffigurante una Santa probabilmente S.Caterina d’Alessandria;
– primo altare laterale a destra, olio su tela del sec.XVIII raffigurante la Madonna col Bambino; Controfacciata a sinistra del portale, affresco del sec.XIV raffigurante un Santo difficilmente identificabile dato il suo cattivo stato di conservazione.

Degli otto altari della chiesa abbaziale di S.Pietro Apostolo, che in alcune visite pastorali e indicata anche come chiesa dei santi apostoli Pietro e Paolo, il più importante e quello dedicato a S.Pietro Eremita, concittadino e protettore della terra. Costruito probabilmente dopo la canonizzazione del Santo ( 1215 ), l’altare subì nel tempo ritocchi vari. Il secolo XVII, cui appartengono le robuste colonne con capitelli corinzi ed il timpano semicircolare spezzato, nel cui vano poggia una nicchia con fregi vari, lo carico di manierismo barocco. Il quadro, raffigurante S.Pietro con lupo, e del sec.XVII, dono della famiglia Naldi.

La mensa e opera del 1886. Nei pannelli laterali sono ritratte scene della vita e miracoli del Santo.

N.B. Per approfondimenti visitare la sezione Chiese di Rocca Di Botte>>

avezzano t2

t4

LE CHIESE NELLA MARSICA ( Chiesa di San Pietro Apostolo )

t3

avezzano t4

t5